“Ripartire da Dante”, un progetto di memoria condivisa a Campo nell'Elba

Scritto da Biblioteca Comunale di Campo nell'Elba

Campo nell'Elba

Ripartire da Dante

La prima idea di questo progetto nacque nei primissimi giorni di questo anno 2021: “Ripartire da Dante”, ovvero ritornare alle origini della nostra lingua e letteratura, ricominciare a considerarlo vicino. Durante l'estate, tra i tanti eventi su questo tema in Italia, è partito anche il “treno di Dante”: una possibilità reale, ma fortemente simbolica, di collegare Ravenna (la città ove Dante morì) e Firenze (dove nacque) superando così tutte le distanze e diatribe riguardo a quale delle due avesse più diritto a conservarne le spoglie: Dante, la sua opera e la sua poesia sono di tutti.

Nella Divina Commedia si parla di molte località italiane e compaiono descrizioni di paesaggi che possono essere tuttora riconosciuti, non si parla in particolare dell’Isola d’Elba (vengono citate soltanto la Capraia e la Gorgona), ma nelle terzine dantesche la Toscana appare la terra più presente, attraverso il racconto di personaggi, città e castelli, essa rimane per sempre nel cuore del poeta e dell'uomo. Ed anche grazie a lui, la “lingua del sì” è quella che, sostanzialmente, ancora parliamo.

Quindi … Dante è anche nostro!

L'idea di coinvolgere una comunità di persone nella nostra isola nel segno di Dante si sta ora realizzando grazie a questo progetto del Comune di Campo nell’Elba, della Cooperativa Linc e il sostegno della Regione Toscana.

Il programma sarà articolato in diverse sezioni, ma con un unico filo conduttore, rappresentato non solo dall'Alighieri, ma soprattutto dall' impegno di tutti quelli che si sono resi disponibili a partecipare con grande entusiasmo e spirito di collaborazione.

Nei prossimi due mesi andremo noi al tempo di Dante e porteremo lui nel nostro tempo, perché la grandezza e la bellezza dei classici stanno proprio nell'essere sempre attuali. Saranno organizzati diversi incontri in biblioteca, verrà realizzata una collaborazione con l'Istituto Giusti, e sarà allestita, a conclusione degli eventi, una mostra collettiva di artisti elbani che interpreteranno questo tema secondo la propria sensibilità artistica, con tecniche differenti.

A breve il calendario completo.

Intanto i primi appuntamenti:

Mercoledì 27 ottobre, con Gianfranco Vanagolli e il Canto V dell'Inferno

Martedì 9 novembre con Corrado Nesi e i Sesti Canti della Commedia

Amore e Politica sono fondamentali per comprendere il nostro poeta....

Ma ci saranno molte altre sorprese per chi vorrà intraprendere questo cammino insieme a noi!

Seguiteci sulla nostra pagina Facebook per tutti gli aggiornamenti: orari date, eventi ecc...

Indietro lunedì 18 ottobre 2021 @ 12:13 © Riproduzione riservata