LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Cultura
venerdì
29
Luglio
mercoledì
10
Agosto

San Piero, l’11 agosto presentazione del volume “I fiori della Terra”

Evento Terminato

venerdì
29
Luglio
mercoledì
10
Agosto
Generico luglio 2022
  • DOVE
  • CONDIVIDI

Da Enjoy Elba

Il volume “I fiori della Terra” recentemente pubblicato nei Quaderni di Enjoy Elba dall’editore Movability Books,  fornisce una lettura nuova ed accurata del fantastico patrimonio geo-mineralogico elbano, illustrandolo anche attraverso immagini evocative. Oltre all’aspetto rigorosamente scientifico, la narrazione riporta ai tempi più antichi della formazione dell’Arcipelago Toscano e a coloro che lo hanno abitato. Rinaldoniani, Etruschi, Romani, Pisani delle Repubblica Marinara, francesi, spagnoli, toscani fino agli Elbani dei tempi più recenti che – come Luigi Celleri o Alfeo Ricci – hanno scavato e raccolto minerali di incredibile bellezza e valore. Quegli stessi minerali che hanno richiamato sull’Isola studiosi, esperti, collezionisti da tutto il mondo. E di questi minerali, che portano nomi strani e fantasiosi, spesso di chi li ha scoperti o dei luoghi dove sono stati trovati come l’Ilvaite, se ne continuano a scoprire specie sconosciute: fra le ultime la Celleriite, da Luigi Celleri, appunto.

E proprio a San Piero, dove ha sede il MUM – Museo Mineralogico Luigi Celleri giovedì 11 agosto presso la Fortezza di San Nicolajo a San Piero, alle ore 21,30, viene presentato il volume dagli autori, Andrea Dini, Graziano Rinaldi e Patrizia Lupi, insieme all’amministratore del MUM Giuseppe Giangregorio, nell’ambito degli eventi organizzati dall’Associazione Culturale “Le Macinelle”.

Accompagneranno la presentazione numerose immagini dei minerali scattate da Andrea Dini, Graziano Rinaldi ed altri autori, che arricchiscono i testi dedicati non solo alla diversità geo-mineralogica dell’Elba ma anche alle genti che l’hanno abitata, ai miti e alla storia che l’hanno vista protagonista dello sviluppo delle civiltà mediterranee.

Il volume è anche una guida insolita per quei viaggiatori, curiosi ma rispettosi dell’ambiente, capaci di apprezzare i vantaggi di un turismo lento e sostenibile. I primi sette capitoli sono dedicati a diverse località da visitare, che corrispondono alle aree geografiche nelle quali può essere divisa l’Isola d’Elba, e si rivolge agli esperti di mineralogia, geologia e geochimica, ma anche a coloro che affascinati dalla bellezza dei paesaggi elbani intendono mettersi alla ricerca dei gioielli della terra, guardando con occhi più attenti e consapevoli gli affioramenti delle rocce sempre diverse o i colori di una spiaggia o di un fondale marino. L’ottavo, scritto da Laura Pagliantini,  è dedicato alla storia dell’Elba ai tempi degli Etruschi che per secoli hanno frequentato l’Isola per l’estrazione e la lavorazione del ferro.

 

segnala il tuo evento gratuitamente +