LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Punto con sindaci e autorità

“Traghetti Elba, dal 9 luglio slot al cento per cento”

Baccelli: "Troppe auto, servono più collegamenti fra i porti via mare e nuovo piano mobilità tpl"

Biglietti traghetti, +10% nei primi otto mesi dell'anno

Da Toscana Notizie

Da sabato 9 luglio tutti gli slot della compagnia Toremar torneranno ad essere efficienti al 100 per cento. Toremar affitterà un traghetto da Moby per supplire alla mancanza della motonave Oglasa ancora in riparazione.

E’ solo uno dei punti affrontati nella riunione convocata dall’assessore alle infrastrutture e trasporti Stefano Baccelli e a cui hanno partecipato tutti i sindaci dell’Elba , il presidente dell’autorità portuale del Mar Tirreno settentrionale, le capitanerie di porto, la stessa Toremar.

“La flotta in funzione al completo è una buona notizia – ha detto l’assessore alle infrastrutture e trasporti Stefano Baccelli- visto l’afflusso di turisti di questi fine settimana e l’esigenza di efficienza che ne deriva. Ma voglio spingermi anche oltre la contingenza – ha proseguito Baccelli- . I collegamenti dalla terraferma all’Elba ci stanno a cuore così come ci sta a cuore l’isola, la sua fruibilità che deve coniugarsi con la sostenibilità ambientale, con la vivibilità. “Troppe auto”, ha puntualizzato Baccelli che sta pensando a garantire più collegamenti fra i porti dell’Isola anche via mare ed un nuovo piano di mobilità del traporto pubblico locale ad essi collegati in modo da disincentivare l’utilizzo dell’auto.

Il prossimo anno scadrà il nuovo contratto di servizio e questa potrà essere l’occasione buona per portare nuovi spunti e contenuti al contratto stesso che come noto, interessa tutte le isole dell’arcipelago toscano. Gli operatori economici che si presenteranno per partecipare alla nuova gara non solo dovranno quindi garantire collegamenti (e mezzi) per l’Isola d’Elba, ma anche per Gorgona, Capraia, Giglio e Giannutri. La Regione sta lavorando alla predisposizione del nuovo bando.

“Dobbiamo essere al passo coi tempi- ha aggiunto Baccelli-, il contratto di servizio dura 10 anni e 10 anni fa la situazione era diversa. Si arriva anche a punte di 30mila auto nel fine settimana, perciò vorrei che nel prossimo contratto, si considerasse un progetto complementare con un sistema che offra corse e collegamenti via mare sull’isola stessa, oltre al ringiovanimento della flotta”. Porti collegati fra loro dunque, oltre ad un sistema di trasporto pubblico locale che funzioni in modo adeguato ed efficiente.

Baccelli ha parlato anche di Piombino: “Grazie al Pnrr ci sono 55 milioni per il secondo lotto della strada di accessibilità al porto. Il che è fondamentale visto l’elevatissimo afflusso turistico e comunque le esigenze di fruizione del porto”, conclude l’assessore.

Per quanto riguarda i traghetti ricordiamo che la Regione insieme a Toremar e all’Autorità di sistema portuale si era immediatamente attivata ai primi di maggio per ottimizzare orario e corse in modo da non lasciare vuoti nonostante le due navi (Stelio Montopoli e Oglasa) per circa 30 giorni fossero in avaria . Era entrato in funzione un orario di emergenza rimodulato, su richiesta della stessa Regione, affinché venisse fatto il maggior numero di corse possibili con le due navi rimaste.

 

Più informazioni