Quantcast
Elba Etrusca, il patrimonio dell'Isola fino all'età romana - Tirreno Elba News
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Calendario

Elba Etrusca, il patrimonio dell’Isola fino all’età romana

Mostre, incontri, archeotrekking, laboratori didattici, visite guidate e degustazioni, alla scoperta

Generico giugno 2022

Da Giugno a ottobre 2022 l’Elba celebra il suo legame con il popolo mediterraneo e con quello romano con un’estate ricca di appuntamenti dedicati a queste affascinanti culture antiche: mostre, archeotrekking, incontri, visite guidate, ricostruzioni storiche, degustazioni a tema e molto altro ancora. Elba etrusca è un progetto di rete nato per la valorizzazione del patrimonio archeologico dell’isola, con una serie di appuntamenti eterogenei da giugno a ottobre 2022 in tutti i comuni dell’isola.

É il primo progetto di rete del Sistema Museale Arcipelago Toscano, coordinato dal comitato Tecnico Scientifico di SMART e realizzato in collaborazione con la Gestione Associata del Turismo, con tutte le amministrazioni locali e con le relative Pro Loco, in un’ottica di cooperazione co-progettazione unitaria che vede l’isola come unica realtà volta alla valorizzazione, comunicazione e promozione del patrimonio archeologico e degli eccezionali reperti custoditi nei musei, verso un rilancio del settore culturale elbano.

Oltre agli enti e alle realtà locali, moltissime le collaborazioni che vedono protagonisti Università e docenti, Musei nazionali e i loro direttori, funzionari della Soprintendenze, aziende, associazioni culturali e di promozione sociale.
Appuntamento centrale del calendario è la mostra Il ferro e l’oro. Rotte mediterranee tra Etruria e Oriente, che aprirà al pubblico venerdì 1° luglio e proseguirà fino a domenica 2 ottobre al Museo Archeologico del Distretto Minerario, a Rio Elba, realizzata in collaborazione con il Museo Archeologico Nazionale di Firenze.
Un’esposizione importante, grazie alla quale una selezione di pregiati materiali del Museo Archeologico Nazionale di Firenze, provenienti dalle necropoli dell’Etruria mineraria, saranno esposti per documentare in una sintesi efficace e suggestiva questo periodo di prolifici rapporti commerciali e culturali con il Mediterraneo orientale, in massima parte originato dai metalli della costa toscana e dal ferro dell’Elba.

Elba etrusca è un progetto tramite il quale il Sistema Museale dell’Arcipelago vuole invitare tutti i cittadini: residenti e turisti, bambini e adulti, curiosi e studiosi a partecipare a questo incredibile viaggio attraverso i secoli, alla scoperta dei nostri musei e dell’incredibile patrimonio archeologico di cui disponiamo.

Tutti gli eventi saranno pubblicizzati sul portale web del sistema museale: www.museiarcipelago.it

Le tipologie di eventi:
– Archeotrekking: una nuova formula che unisce il piacere della camminata al fascino della scoperta, esperienze emozionali e culturali per immergersi alla scoperta delle popolazioni antiche. Sono previsti diversi appuntamenti dedicati alla scoperta della cultura etrusca e di quella romana, con particolare attenzione verso il patrimonio minerario, quello naturalistico e quello rappresentato dai vari siti archeologici diffusi sul territorio.

– Laboratori: appuntamenti dedicati alle famiglie e ai più piccoli per scoprire la metallurgia così come la conoscevano gli Etruschi con tanto di costruzione del forno fusorio e supporto di fabbri; sperimentazioni legate alla lavorazione delle piante e delle essenze, alla scrittura e alla musica etrusca, alla scoperta del mestiere dell’archeologo e di attività legate alle culture del passato.

– Conferenze. Molte le conferenze e gli incontri scientifici in programma dedicati ai tanti aspetti noti e meno noti della civiltà etrusca. Tra i tanti ospiti in programma: Lorella Alderighi, funzionario della Soprintendenza Archeologica belle arti e paesaggio di Pisa e Livorno, Franco Cambi e Andrea Zifferero del Dipartimento di scienze storiche e dei beni culturali dell’Università di Siena; Marco Firmati, direttore del Museo della Vite e del Vino di Scansano e del Museo Archeologico del distretto minerario di Rio; Cinzia Murolo, direttore del Museo archeologico del territorio di Populonia e Valentino Nizzo, direttore del Museo Nazionale etrusco di Valle Giulia.

– Degustazioni, appuntamenti enogastronomici e ricostruzioni storiche. Il banchetto, momento centrale nella vita sociale etrusca, rivive in questi appuntamenti dedicati al bon vivre degli antichi. In programma allestimento di simposi nella perfetta tradizione dell’epoca antica, presentazioni di raccolte di ricette, wine tour con la storia del vino etrusco, aperitivi con l’archeologo e allestimenti di scene di vita etrusca abbigliati alla moda dell’epoca con degustazioni di prodotti etruschi.

I primi appuntamenti:

Giovedì 23 giugno, ore 18.30
Laboratorio didattico “I giochi nell’antica Roma”
Villa romana delle Grotte, Portoferraio (LI)
Con cosa giocavano i bambini dell’antica Roma? Avremo modo di scoprire quali erano i giochi maggiormente praticati e verranno illustrati i materiali con i quali erano costruiti i giocattoli.
Ai piccoli partecipanti verranno, inoltre, spiegate le regole di alcuni giochi e, guidati dall’operatore, si diletteranno in diverse attività ludiche.
Evento gratuito
Per info e prenotazioni: villadellegrotte@gmail.com, Tel. 328.9115571

Lunedì 27 luglio, ore 18.30
Laboratorio didattico “Raccontami una storia”
Villa romana delle Grotte, Portoferraio (LI)
Partendo dalla lettura di racconti ambientati nell’antica Roma, verranno illustrati giochi e abitudini nati al tempo dei romani ed ancora vivi ai nostri giorni. All’accoglienza seguirà un momento di lettura di più storie che faranno scoprire ai piccoli partecipanti consuetudini e curiosità che riguardano il mondo degli antichi romani. Al termine della lettura, verrà lasciato spazio al dialogo e si risponderà a tutte le loro curiosità. Nella seconda fase del laboratorio, i bambini potranno esercitare tutta la loro fantasia inventando una loro storia.
Evento gratuito
Per info e prenotazioni: villadellegrotte@gmail.com, Tel. 328.9115571

Martedì 28 giugno, ore 19.00
Visita guidata
Villa romana delle Grotte, Portoferraio (LI)
Suggestiva visita guidata al tramonto alla scoperta del complesso della Villa romana delle Grotte in compagnia dell’archeologa.
Costo: € 5 a persona, € 8 a famiglia
Per info e prenotazioni: villadellegrotte@gmail.com, Tel. 328.9115571

Mercoledì 29 giguno
Wine Tour
Portoazzurro (LI)
Wine Tour con l’Etrusco presso l’Azienda Agricola Arrighi
Info e prenotazioni: info@prolocoportoazzurro.it, Tel. 0565.921654, 351.7195991.

Giovedì 30 giugno, ore 18.30
Archeo Trekking
Miniere di Calamita, Capoliveri (LI)
Fiori Di Cobalto: l’eritrite del Vallone:
Partenza dal Museo della Vecchia Officina di Calamita, dopo una visita al museo si prosegue verso la parte bassa del Vallone, fino ad affacciarsi al cantiere Francesche, alla ricerca dei principali minerali del ferro e dell’eritrite, con le sue tipiche incrostazioni rosa.
Livello: facile
Durata: 3 ore
Evento gratuito
Per info e prenotazioni: Tel. 393.8720018; 393.9059583

Più informazioni