Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

Lettera al direttore

Le difficoltà

“Ztl e residenti: i problemi di chi vive nel centro storico di Portoferraio”

Portoferraio, analisi di un centro storico abbandonato ad un pessimo destino

Da Matteo Mazzarri

Questa la mail che ho inoltrato agli uffici e assessori predisposti per sollevare una problematica che penso riguardi un po’ tutti i residenti del centro storico di Portoferraio.

Buonasera
Dopo ripetuti tentativi di contatto telefonico con gli uffici di competenza, mi trovo a sollevare una problematica diventata insopportabile con l’auspicio di ricevere chiarimenti e risoluzioni. Tralasciando le perplessità riguardo i metodi di contatto e l’impossibilita di ricevere risposte, vorrei avere delucidazioni sul funzionamento della ztl.
Sono residente in piazza Cavour e da due anni ho a che fare con l’inefficienza dei controlli che garantiscano ai residenti un posto macchina. La chiusura della ztl (di fatto mai funzionante e basta guardare per credere) non sorte nessun effetto poiché i vigili predisposti al controllo dei posti gialli non hanno strumenti per certificare chi può parcheggiare nel centro storico se non delle inutili mail da apporre sulla macchina. Tutto questo è sconcertante e mette alla luce, se fosse necessario, la completa noncuranza alle esigenze dei residenti. Quest’isola che dovrebbe lavorare con il turismo si dimentica di chi tiene in moto questa macchina economica. Un off topic, la sopracitata noncuranza è evidente anche dal non controllo dei volumi e della musica dei vari ristoranti e bar passata la mezzanotte, la risposta ricevuta dai vigili urbani è stata che il loro intervento è impossibile in tali orari perché sono chiusi e non ci sono agenti disponibili. Mi sento di sollevare questi problemi con l’anticipo necessario perché possano essere risolti prima della vera stagione. A disposizione in qualsiasi momento per un confronto costruttivo.

Più informazioni