LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Previsti altri appuntamenti

Iron Cross Tour, si decide tutto in un giorno

Domani quindi tappa conclusiva della manifestazione elbana

peroncini

Da Gabriele Gentili

Sarà un finale al cardiopalma quello dell’Iron Cross Tour Triathlon all’Isola d’Elba. Due atleti vicini in classifica come mai era accaduto in passato, tutto in una giornata. Nella quarta delle cinque tappe della prova di Triathlon Sprint Mtb, disputata a Lido di Capoliveri, il copione è stato identico al giorno prima: Federico Spinazzé (Silca Ultralite) è stato l’unico a scendere sotto i 10 minuti nella frazione a nuoto e ha iniziato nella Mtb con 52” sul leader della classifica, il francese François Carloni (Sai Frecce Bianche), riuscendo a tenere quasi tutto il vantaggio. Nella prova finale di corsa però il transalpino ha rosicchiato ancora qualcosa, così Spinazzé ha chiuso vincitore in 1h07’52” con 36” sul rivale, che ora vede assottigliato il suo gruzzolo di vantaggio a 58”. Tutto si giocherà domani, nella tappa finale di Naregno dove il veneto dovrà giocare il tutto per tutto. Terza posizione per il tedesco Simon Schwarz (TV 1848 Erlangen) sempre più tranquillo sul terzo gradino del podio virtuale.

In campo femminile nuovo successo per la leader della classifica Eleonora Peroncini (Valdigne Triathlon) che ha chiuso la prima frazione seconda alle spalle di Emma Festa (Gp Triathlon) ma poi ha fatto il vuoto alle sue spalle, facendo fermare i cronometri sul tempo di 1h21’09” con 3’23” sull’austriaca Carina Wasle (Sai Frecce Bianche) e 7’06” su Matilde Dal Mas (Gp Triathlon). In classifica il vantaggio della campionessa uscente sull’austriaca sale a 22’35”, terza Tatiana Sammartano (Tri Genova) a 1h07’45”.

Domani quindi tappa conclusiva della bellissima manifestazione elbana, che già pregusta i nuovi appuntamenti: dal 21 al 25 maggio sarà infatti ancora Iron Tour, ma questa volta con le bici da strada.

Più informazioni