Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Incontro

“Una classe in cui nessuno si sente escluso”

L’obiettivo prioritario è quello della diffusione di una cultura di rispetto della soggettività.

Generico marzo 2022

Da L’Isola che c’è Elba

L’Associazione Agedo Livorno-Toscana ,associazione di genitori, parenti e amici di persone LGBT+ organizza un Webinar gratuito per insegnanti, genitori, educatori e tutta la comunità educante: “Una classe in cui tutt* stanno bene”. Incontro su piattaforma Zoom.

L’incontro, intende promuovere una cultura inclusiva e di contrasto alle discriminazioni, è rivolto ai genitori, agli educatori, agli insegnanti dell’isola d’Elba, al mondo dello sport e più in generale a chi vuole parlare alla comunità educante e si terrà il 14 marzo 2022 alle ore 18.00. I posti sono limitati e per partecipare, potete inviare una mail a livornoagedo@gmail.com. Vi verrà inviato un link per accedere al webinar gratuito.

La necessità di intervenire all’interno dei contesti scolastici e sportivi nasce dalla consapevolezza che sia la scuola che il campo da gioco sono infatti i primi luoghi dove promuovere capacità empatiche e fondamentali per contrastare i sempre più frequenti fenomeni di discriminazione e violenza, fisica e psicologica, come nel caso del bullismo e del cyberbullismo omotransfobico.

Per intervenire sul contrasto alle discriminazioni e alla violenza, durante il webinar gratuito saranno forniti strumenti di conoscenza delle tematiche degli orientamenti affettivi e sessuali, delle identità di genere e dell’espressione di sé, veicolando un atteggiamento di autentica apertura e accoglienza.

A condurlo ci saranno Rita Rabuzzi di Agedo Toscana Livorno, Elide Vivian, Psicologa e Maria Frangioni, psicoterapeuta di PerFormat Salute Isola d’Elba, associazioni che sono partner del progetto L’isola che c’è, un progetto selezionato da Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile. A conclusione del webinar ci saranno inoltre alcuni volontari Agedo che porteranno le loro testimonianze.

L’obiettivo prioritario è quello della diffusione di una cultura di rispetto della soggettività, promuovendo un’informazione corretta con riferimento specifico alle tematiche riguardanti le aree descritte, per promuovere un clima inclusivo teso alla valorizzazione delle differenze e della diversità come caratteristiche fondanti l’unicità della persona.

*Il progetto L’isola che c’è è stato selezionato da Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile. Il Fondo nasce da un’intesa tra le Fondazioni di origine bancaria rappresentate da Acri, il Forum Nazionale del Terzo Settore e il Governo. Sostiene interventi finalizzati a rimuovere gli ostacoli di natura economica, sociale e culturale che impediscono la piena fruizione dei processi educativi da parte dei minori. Per attuare i programmi del Fondo, a giugno 2016 è nata l’impresa sociale Con i Bambini, organizzazione senza scopo di lucro interamente partecipata dalla Fondazione CON IL SUD.
www.conibambini.org

 

Più informazioni