Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Emendamenti

Super greenpass su traghetti, Landi: “Discriminazione sanata”

Il consigliere regionale della Lega: "Giani anticipi tempi con ordinanza".

marco landi sul traghetto
- Foto d'Archivio

“Dopo settimane di incontri, sollecitazioni ed elaborazione di emendamenti finalmente abbiamo raggiunto un primo obiettivo: per utilizzare i traghetti non sarà necessario avere il super greenpass. Un risultato ottenuto grazie all’approvazione da parte del Senato di alcuni emendamenti, tra cui uno della Lega. A prima firma del senatore Augussori, a cui va il mio ringraziamento – esteso agli altri senatori che hanno lavorato su questa importante questione – per aver raccolto le mie segnalazioni e presentato le proposte emendative”: così il consigliere regionale della Lega Marco Landi, commentando l’approvazione da parte del Senato di alcuni emendamenti ad uno dei decreti “green pass” che hanno cancellato l’obbligo della certificazione verde rafforzata per l’utilizzo dei traghetti.

“La discriminazione è quindi sanata, ma purtroppo la modifica entrerà in vigore non prima di una settimana: sette giorni in cui una parte della popolazione dell’Elba e delle altre isole dell ‘Arcipelago toscano saranno di fatto al confino. È quasi un mese che chiedo al presidente della Regione Toscana Eugenio Giani di intervenire, seguendo l’esempio dei governatori della Sicilia e della Calabria, ricevendo qualche timido segnale di apertura ma nessun riscontro concreto. È ancora in tempo per dare il segnale di attenzione nei confronti degli abitanti delle isole: anticipi l’entrata in vigore della norma e vari un’ordinanza che da domani consenta a chiunque di salire sui traghetti con il solo green pass base. Con la speranza che presto non ci sia bisogno più neanche di quello”.