Quantcast
Covid, niente mascherina all'aperto: bisogna però averla dietro - Tirreno Elba News
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Nuove misure

Covid, niente mascherina all’aperto: bisogna però averla dietro

Rimangono esentati i bambini di età inferiore a 6 anni, i disabili e chi fa sport.

mascherina in tasca

Termina in tutta Italia l’obbligo di indossare la mascherina all’aperto. Lo strumento, che si è rivelato uno dei più semplici ed efficaci per proteggere dal contagio da Covid 19, si sposta dal volto alla tasca quando si è in strada, nelle piazze o nei parchi in condizione di distanziamento da altri individui. La mascherina andrà comunque portata con sé e sempre indossata al chiuso e anche all’aperto, in caso di assembramenti. In generale, dovunque è prevista da norme e linee guida.

L’ordinanza specifica dunque come sia “fatto obbligo sull’intero territorio nazionale di indossare i dispositivi di protezione delle vie respiratorie nei luoghi al chiuso diversi dalle abitazioni private”, mentre “nei luoghi all’aperto è fatto obbligo sull’intero territorio nazionale di avere sempre con sé i dispositivi di protezione delle vie respiratorie e di indossarli laddove si configurino assembramenti o affollamenti”. Non hanno l’obbligo di indossare il dispositivo di protezione delle vie respiratorie i bambini di età inferiore ai 6 anni, le persone con patologie o disabilità incompatibili con l’uso della mascherina, le persone che devono comunicare con un disabile in modo da non poter fare uso del dispositivo ed i soggetti che stanno svolgendo attività sportiva.

Si tornerà anche a ballare, con la riapertura delle discoteche: dovranno mantenere una capienza del 50% al chiuso e si potrà stare senza la mascherina solo in pista.

Più informazioni