Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Nuove disposizioni

Scuola Primaria San Rocco, 3A: l’attività didattica torna in presenza

"Il rientro a scuola, in caso di assenza di sintomi, può avvenire senza necessità di effettuare tamponi".

scuola, banchi, alunni

Dall’Istituto Comprensivo di Portoferraio “S.Pertini”

Il Dirigente Scolastico, IN OTTEMPERANZA all’attuale normativa, D.L. n. 5 del 04/02/2022 in vigore dal 05/02/2022 che prevede che per la scuola primaria “fino a quattro casi di positività accertati tra gli alunni presenti in classe, l’attività didattica prosegue per tutti in presenza con l’utilizzo di dispositivi di protezione delle vie respiratorie di tipo FFP2 da parte dei docenti e degli alunni che abbiano superato i sei anni di età fino al decimo giorno successivo alla data dell’ultimo contatto con l’ultimo soggetto positivo al COVID-19.

In tali casi, è fatto comunque obbligo di effettuare un test antigenico rapido o molecolare, anche in centri privati a ciò abilitati, o un test antigenico autosomministrato per la rilevazione dell’antigene SARS-CoV-2 alla prima comparsa dei sintomi e, se ancora sintomatici, al quinto giorno successivo alla data dell’ultimo contatto. In caso di utilizzo del test antigenico autosomministrato l’esito negativo è attestato tramite autocertificazione” dispone per la classe 3A, la ridefinizione delle misure disposte secondo la precedente normativa e la ripresa dell’attività didattica in presenza dal 07/02/2022 con l’utilizzo di dispositivi di protezione delle vie respiratorie di tipo FFP2 da parte dei docenti e degli alunni fino al 09/02/2022.

Il rientro a scuola, in caso di assenza di sintomi, può avvenire senza necessità di effettuare tamponi in quanto le nuove norme prevedono che le misure didattiche e sanitarie alla scuola primaria si dispongano con almeno 5 casi positivi nella classe. E’ fatto obbligo di effettuare un test antigenico o molecolare in caso di comparsa di sintomi.