Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Le idee

“Chi arriva a Porto Azzurro deve essere colpito dalla sua bellezza”

Umberto Pinotti è il candidato per le amministrative che si terranno tra qualche mese

umberto pinotti

Scritto dal Comitato elettorale Lista Civica

Fra qualche mese i cittadini di Porto Azzurro saranno chiamati alle urne per scegliere l’amministrazione che governerà il paese per i prossimi 5 anni. In questa prospettiva, il gruppo consiliare “Insieme per Domani” intende proseguire con l’esperienza maturata, partecipando nuovamente alle prossime elezioni comunali. Una decisione che ha sviluppato una perfetta sintonia con un gruppo di cittadini altrettanto vogliosi e muniti di spirito di servizio. Lo scopo è quello di lavorare congiuntamente ad una “rivoluzione gentile” elaborando un programma al servizio della comunità e proponendo una lista con la candidatura a sindaco di Umberto Pinotti.
L’unione tra questi due soggetti nasce dalla condivisione degli obiettivi: in primo luogo la volontà di mettere energie ed entusiasmo al servizio della popolazione di Porto Azzurro mediante una aggregazione apartitica, ma di forte impegno civico e attenta a raccogliere le istanze dei compaesani. Una formazione motivata a valorizzare l’identità longonese ed a tutelare il paesaggio e l’ambiente, verso i quali tutta la collettività deve essere responsabile. Il paese intero è la casa di tutti noi e come tale va mantenuto curandone la pulizia, la bellezza e l’accoglienza attraverso opere di “rammendo urbano”.
Chi arriva a Porto Azzurro dovrà rimanere colpito dal suo mare cristallino, dal suo golfo accogliente e dagli angoli pittoreschi del centro storico. In conclusione, la nuova formazione che si presenterà alle prossime amministrative di Porto Azzurro, ha come prima e tenace motivazione quella di mettersi al servizio del paese e si propone di diventare un punto di riferimento per quanti sono interessati ad un confronto sereno, aperto e costruttivo, nel percorso e nelle iniziative da intraprendere da qui alle elezioni.

Più informazioni