LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

Roma, menzione speciale per l’artista elbana Lavinia Paolini al ‘Premio Fotografia al Femminile’

Scritto da Cesare Canepari

Roma, menzione speciale per l'artista elbana Lavinia Paolini al 'Premio Fotografia al Femminile'

Menzione speciale per l’opera della fotografa elbana Lavinia Paolini al ‘Premio Fotografia al Femminile’ di Roma Fotografia. Il tempo ritrovato verrà esposto nella Capitale in una mostra alla Galleria Bresciani Visual Art dal 1 al 31 ottobre all’interno del Festival Roma Fotografia 2021 Freedom e in una videoinstallazione a Palazzo Merulana.

Lavinia Paolini, originaria di Porto Azzurro, ha vissuto all’Elba fino alla maturità per poi studiare fotografia a Milano e successivamente laurearsi in Lettere, indirizzo Cultura visiva, all’università di Bergamo. Ha lavorato nella moda come assistente fotografo e in ambito museale come mediatrice culturale; oggi vive stabilmente in Lombardia.

La giovane fotografa ha presentato per la categoria single shot del ‘Premio Fotografia al Femminile’ un estratto dell’opera Il tempo ritrovato, ricevendo l’unica menzione speciale attribuita dal comitato artistico e figurando tra importanti artiste del panorama internazionale quali Melissa Ianniello, Shabana Zahir e Stefania Bonfiglio.

Il tempo ritrovato – interviene Lavinia Paolini – trae spunto dal recupero di un vecchio album di famiglia, immagini poi accostate a paesaggi e scenari naturali di Rio Marina e Porto Azzurro, dove i miei nonni hanno vissuto. Le fotografie trovano così uno spazio ideale e diventano finestre aperte sul passato. Sono i frammenti di un tempo ritrovato, tasselli di un puzzle che sembrava ormai perduto”.

“L’iniziativa “Fotografia al femminile” – spiegano gli organizzatori del Festival – nasce dalla volontà di valorizzare il talento femminile e accendere le luci sullo sguardo delle donne e la loro interpretazione fotografica su un tema complesso e denso di sfumature come la libertà Per sollecitare e stimolare tutte le fotografe a scrivere con le loro immagini il racconto del coraggio, della fantasia, del non visibile, della curiosità, dell’estrosità di cui sono capaci attingendo alla loro storia e a ciò che quotidianamente osservano e vivono per descrivere quali siano oggi gli spazi conquistati e le zone buie, i desideri inseguiti, gli orizzonti sognati”.

“ll percorso femminile è sempre stato segnato da troppe ferite, limiti, disuguaglianze, atrocità – aggiunge il presidente di Roma Fotografia, Maria Cristina Valeri – e in questo percorso il significato e il desiderio di libertà per le donne appaiono nitidi e contraddistinti nei bisogni, nei diritti così come nei doveri, nelle possibilità e nelle opportunità. Con le loro opere tutte le fotografe hanno risposto al nostro appello esprimendo emozioni forti, sentimenti e testimonianze importanti”.

LINK

https://www.laviniapaolini.com/

https://www.laviniapaolini.com/il-tempo-ritrovato

https://www.roma-fotografia.it/mostra-fotografica-premio-bresciani-visual-art/