LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

Il Napoleone di Silvano “Nano” Campeggi, l’affascinante itinerario tra arte e storia

Scritto da Comune di Marciana

Il Napoleone di Silvano “Nano” Campeggi, l’affascinante itinerario tra arte e storia

Nell’anno delle Bicentenario napoleonico non poteva mancare il tributo al lavoro dell’artista fiorentino Silvano Campeggi detto “Nano” che alla figura di Napoleone ha dedicato una serie di disegni raccolti nella pubblicazione “Elba, l’isola dell’Imperatore”, 2008. Il Comune di Marciana si è fatto ispirare da questo volume per realizzare un itinerario con le riproduzioni dei disegni dell’autore che ripercorrendo i luoghi napoleonici ci mostra una carrellata di personaggi cari all’imperatore francese.

Un omaggio quindi all’opera del Maestro Silvano Campeggi in arte “Nano” ritenuto un grande a livello mondiale tra coloro che hanno scritto la storia del Cinema. I suoi manifesti hanno suscitato l’immaginario di generazioni di spettatori come quello cult, tra gli altri, di “Via col vento” o dei ritratti icona dell’intramontabile Marilyn Monroe e per ultimi quelli di Napoleone Bonaparte e in particolare delle donne che lo hanno circondato nell’ascesa al potere e nell’esilio elbano.
Sul territorio marcianese sono stati collocati, in appropriate bacheche e nei luoghi simbolo, le riproduzioni dei suoi disegni a partire dalla Spiaggia della Paolina alla Fonte di Napoleone a Poggio, dalla casa della Grand-Mère a Marciana al Santuario della Madonna del Monte per terminare a Pomonte dove il Maestro ha soggiornato per moltissimi anni nella sua casa del colore del mare.

E proprio a Pomonte, venerdì scorso, nella piazzetta vicino al mare a pochi metri dalla dimora elbana di Nano Campeggi si è tenuta l’inaugurazione dell’itinerario artistico. Nella piazza il ritratto di Nano circondato dall’Imperatore e dalle donne della sua vita – Letizia, Paolina, Maria Walewska e le altre – è stato stretto in un corale abbraccio della popolazione con la presenza del Sindaco Simone Barbi e del Vicesindaco Susanna Berti, del figlio Giovanni Campeggi, del direttore artistico Paolo Ferruzzi, dello sponsor dell’iniziativa Acqua dell’Elba, e di due ex sindaci che hanno nel corso del tempo dato la cittadinanza onoraria al maestro Campeggi, Mario Ferrari per Portoferraio e Luigi Vagaggini per Marciana. Numerosi gli amici dell’artista, tra cui rappresentanti dell’associazione il Calello. La signora Elena Campeggi non potendo essere presente di persona ha seguito la cerimonia in videocollegamento.
E con le parole dei presenti sulla figura di “Nano” Campeggi e il suo stretto legame con il territorio, sul sogno del cinema, sule sue opere ispirate all’Elba come i Sassi e i disegni napoleonici, con l’intensità dei ricordi di ognuno dei presenti, la piccola piazza di Pomonte si è colmata di una rara emozione dedicata alla grazia e alla bellezza.

L’installazione che resterà permanente sul territorio marcianese si va ad aggiungere agli itinerari culturali elbani andando peraltro a valorizzare in particolare la zona a mare di Pomonte.

L’iniziativa fa parte del programma di iniziative “Napoleone 2021 – Viaggio nel tempo” realizzato dal Comune di Marciana con la collaborazione di Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano, Acqua dell’Elba, Pro Loco Marciana Elba.
Ricordiamo i prossimi eventi tra cui la Settimana Napoleonica a Procchio fino al 28 agosto, la proiezione del docu-film “L’esilio dell’aquila” di Stefano Muti a Pomonte il 29 agosto e i concerti a Marciana del 25° Festival Elba Isola Musicale d’Europa il 9 e 10 settembre.