Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

“Il dolore di chi con Francesco ha collaborato ed oggi prova una nuova ed inattesa solitudine”

Il cordoglio di Paola Mancuso ed alcuni collaboratori per la scomparsa di Francesco Bosi

"Il dolore di chi con Francesco ha collaborato ed oggi prova una nuova ed inattesa solitudine"

L’Elba tutta piange la scomparsa di Francesco Bosi – per 10 anni sindaco di Rio Marina – che lascia un incolmabile vuoto umano e politico nella sua costante disponibilità e nell’altezza del suo ruolo di interlocutore per alleati e avversari che commossi si uniscono al dolore di chi con lui ha collaborato ed oggi prova una nuova ed inattesa solitudine.
Rio Marina però perde un padre.
Si perché solo un padre sa preoccuparsi senza limiti per la sua famiglia; un padre sa quando c’è bisogno di tenere saldo il timone anche controvento e quando far prevalere l’umanità e la comprensione; un padre prova orgoglio per quello che è riuscito a fare ma la cosa a cui tiene di più è che quei valori testimoniati rimangano un patrimonio vivo capace di scrivere il futuro, un’eredità morale per chi resta.
Di Francesco Bosi continuerà a parlarci ogni pietra calpestata.
Solo grazie al suo amore per il paese ed alla sua concretezza amministrativa è stata possibile la messa in sicurezza delle miniere, il risanamento della spiaggia di Cavo, la ristrutturazione di Piazza Mazzini e della Chiesa di Santa Barbara ed ogni intervento che ha cambiato il volto di questo territorio.
Ma dovremo continuare a sentirlo vivo tra noi nell’orgoglio di questa comunità, nel rispetto reciproco, nella capacità di rendere futuro tutto quello che ha lasciato in chi come noi ha avuto l’onore di stare al suo fianco.

Ciao Sindaco

Paola Mancuso
Fortunato Fortunati
Fabrizio Baleni
Pina Giannullo
Massimo Leonardi
Giovanni Tani
Enzo Martorella
Marcello Todella
Guerrino Guerrini
Enrico Morganti
Rolando Barbetti