LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

Porto Azzurro, martedì 29 giugno presentazione del libro “Possiamo fare qualcosa”

Scritto ed illustrato dagli alunni delle classi terze dell'Istituto Comprensivo Carducci di Porto Azzurro

Porto Azzurro, martedì 29 giugno presentazione del libro “Possiamo fare qualcosa”

Un lungo e intenso percorso di educazione alla legalità ha visto coinvolti gli alunni delle classi terze dell’Istituto Comprensivo Carducci di Porto Azzurro.
Per due anni gli studenti hanno letto libri, visto film, interviste e documentari di persone che, con il loro impegno, sacrificio e senso del dovere, hanno speso la loro vita in nome degli ideali di giustizia e di libertà.

Il percorso è convogliato nell’anno scolastico 2019/2020, con la partecipazione ai concorsi promossi dall’Associazione Peppino Impastato e Adriana Castelli-Milano “Il fumetto dice no alla mafia” e dalla Fondazione Falcone “Li avete uccisi ma non vi siete accorti che erano semi”.

Inoltre, con queste classi, la scuola ha aderito quest’anno al concorso della Fondazione Falcone: “Cittadini di un’Europa libera dalle mafie” che ha permesso di approfondire lo studio dell’Unione europea.

Da tutte queste esperienze è nata l’idea di scrivere un libro!

“Gli ingredienti sono stati: l’impegno, l’entusiasmo, la sensibilità e la profondità dei nostri studenti che hanno partecipato a questo progetto” – afferma la professoressa Roberta Di Maria, che li ha seguiti durante tutto il percorso e che, unitamente alla professoressa Gabriella Lapucci, si è occupata della correzione dei racconti dei ragazzi.

Con la guida della professoressa Alessandra Perego, alcuni alunni hanno realizzato le illustrazioni del libro che raccoglie otto racconti per non dimenticare e celebrare la memoria di don Pino Puglisi e dei giudici Rocco Chinnici, Giovanni Falcone e Paolo Borsellino.

“Condividere il nostro tempo con dei giovani allievi impegnati con passione ed entusiasmo a queste attività è stata un’esperienza gratificante per noi insegnanti provati da un periodo didatticamente non proprio roseo” – afferma la professoressa Di Maria.

La Dirigente, Dott.ssa Lorella Di Biagio, ringrazia i docenti che si sono dedicati con passione a questa esperienza e gli alunni che vi hanno partecipato: Giorgia Colandrea, Eva Coppola, Paolo De Luca, Giulia Falorni, Lorenzo Gamba, Sara Giorgio, Matilde Matacera, Victoria Pascottini, Cristina Vitali, Luna Petri, Anastasia Svetlicinii, Marco Sponziello.

Il libro verrà presentato il giorno 29 giugno alle ore 11.00 a.m, presso la terrazza dell’a scuola “G.Carducci” a Porto Azzurro, riservata ad un numero ristretto di persone, nel rispetto delle norme di distanziamento.

Alla presentazione sono state invitate le autorità civili, militari e religiose di Porto Azzurro.

Istituto Comprensivo Carducci di Porto Azzurro