Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

Portoferraio, occupazione del suolo pubblico: l’interrogazione di Luigi Lanera

Scritto da Luigi Lanera

Portoferraio, occupazione del suolo pubblico: l'interrogazione di Luigi Lanera

Al presidente del Consiglio comunale

Al sig Sindaco

Al sig Segretario Comunale

PREMESSO

che a seguito della pandemia Covid-19 molte attività commerciali hanno avuto ingenti danni economici a motivo di una forzosa chiusura delle proprie strutture

CONSIDERATA

la necessità di supportare la ripresa economica anche attraverso la possibilità di concedere maggior spazio pubblico esterno ai locali commerciali aventi licenze di somministrazione alimenti e bevande esistenti sul nostro territorio

PRESO ATTO

che quanto sopra esposto sia stato messo in pratica da questa amministrazione, il sottoscritto consigliere comunale Luigi Lanera

INTERROGA

codesta amministrazione al fine di capire come sia possibile permettere anche l’occupazione di suolo pubblico destinato alla sicurezza dei pedoni, come ad esempio Via del Mercato Vecchio. Come sia possibile permettere l’occupazione di intere vie da tavoli, quasi sempre vuoti, senza pensare alla necessità di possibili emergenze come pompieri ed autoscale incluso ambulanze.

Se corrisponde a verità che un locale pubblico, ristorante, abbia un vincolo sanitario per il numero delle persone da servire in base ai mq2 della cucina.

Con quale accordo e con che autorizzazione si è deciso di sottrarre parcheggi pubblici a favore di innumerevoli pedane nate come funghi.

Se questa amministrazione sia cosciente del degrado del decoro urbano creato dalla mancanza di un piano di arredo urbano al quale dovrebbero attenersi i vari esercizi Commerciali della città.

Luigi Lanera