LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

Grandi risultati dal “Trofeo Pinocchio” per gli “Gli Archi del Grande Falco”

Scritto da Gli Archi del Grande Falco

Grandi risultati dal "Trofeo Pinocchio" per gli "Gli Archi del Grande Falco"

I ragazzi del Grande Falco, “arcieri storici abbestia” come vuole il suo presidente portano una grande vittoria da Firenze, ma non con l’arco storico quello che più gli si addice, ma bensì con l’arco olimpico cioè la serie A del tiro con l’arco, lavorando sodo e facendosi propri i consigli di Alberto Novelli tecnico nazionale Fitarco, che ha iniziato già tempo fa ad incontrarli e istruirli ma che di recente non li ha potuti seguire a dovere, per un grosso intervento a cui ha dovuto sottoporsi.

Quindi i ragazzi e il suo tecnico ancora non perfettamente formato per tale disciplina, cioè io che ho esperienza storica ma non certo olimpica, Claudia Schezzini per quello che riguarda i dettagli da dare ai ragazzi nello svolgimento della gara, nella linea di tiro e la tenuta dei punteggi e con l’aiuto di Alessio Cesetti e Alessandra Ingrasci presidente della Compagnia A.C.E.S. (Arcieri Costa Etrusca) di San Vincenzo, per la quale abbiamo onorato la maglia con orgoglio, ci siamo rimboccati le maniche dopo aver lavorato facendo allenamenti e simulazioni di gara e siamo andati a Firenze il 23 maggio, con 7 presenze e ritornati all’Elba portando 3 medaglie dal “Trofeo Pinocchio di arco olimpico” fase estiva.

Con orgoglio, quindi, ringrazio ancora L’Aces di San Vincenzo per l’opportunità data, ma soprattutto i veri protagonisti i ragazzi under 10: Costanzo Melania, Claudio Fresta, Tommaso Mazzi e Irene Peria, arrivata 3a fra le femmine e Luca Romano, arrivato 3° fra i maschi e per la categoria under 12:Guenda Peria, arrivata seconda fra le femmine e Neirotti Mattia arrivato 5° fra i maschi, in questa prima gara con l’arco olimpico.

Per essere quindi la loro prima esperienza con l’olimpico, i falchetti meritano tutti i nostri complimenti sia per i risultato che per il comportamento disciplinato tenuto in gara.

Gara bellissima con tanti iscritti, svoltasi in una bella giornata ed in piena tranquillità, in un campo di tiro, quello di Ugnano della Compagnia Arcieri Ugo di Toscana, molto bello.

I ragazzi ci hanno messo il cuore e dato che l’arco olimpico è montato…. non lo smontiamo più…e facciamo compagnia Fitarco G.R.A.F.

Lavoreremo per cercare nuove belle emozioni e fare sempre del nostro meglio. Onore e lunga vita al grande falco!