Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

Campagna vaccinale in Toscana: le 10 domande poste dal consigliere regionale della Lega Marco Landi

Scritto da Marco Landi

Campagna vaccinale in Toscana: le 10 domande poste dal consigliere regionale della Lega Marco Landi

Dieci domande alla Giunta regionale per cercare di svelare alcuni misteri intorno alla campagna vaccinale in Toscana. Dieci interrogativi suddivisi in tre interrogazioni all’ordine del giorno del prossimo consiglio. A porli il consigliere regionale della Lega Marco Landi.

“La seduta del Consiglio di ieri ha sancito quanto le opposizioni stanno dicendo da tempo: la campagna vaccinale è costellata di errori in gran parte evitabili, se solo la Regione avesse coinvolto maggiormente le opposizioni. In attesa che prenda il via la commissione speciale sottopongo alla Giunta queste dieci domande. Non per polemica fine a se stessa ma per un dovere di trasparenza nei confronti dei toscani citato anche ieri dall’assessore Bezzini”, spiega Landi.

Di seguito le dieci domande

1. Quanti sono i vaccini attesi e quelli arrivati per ciascun tipo?
2. Quanto sono gli operatori sanitari e socio-sanitari in prima linea?
3. Quanti sono stati i decessi di persone con più di ottanta anni dall’avvio della campagna vaccinale?
4. Quante sono state le procedure di prenotazione sulla piattaforma regionale cui è seguita la vaccinazione?
5. Quante sono state le dosi somministrate dai medici di famiglia?
6. Quante sono le dosi somministrate a pazienti con elevata fragilità su indicazione delle strutture sanitarie od ospedaliere
7. Quante sono le dosi somministrate attingendo alle liste di riserva a partire dalla loro attivazione ufficiale?
8. Chi ha realizzato la piattaforma di prenotazione e a quali costi?
9. Quali sono le ragioni dei frequenti malfunzionamenti della piattaforma e gestione del database?
10. Quale supporto informatico è stato fornito ai medici di famiglia per gestire la campagna vaccinale degli ultraottantenni?