Quantcast
Acqua dell'Elba apre una filiale commerciale negli Stati Uniti - Tirreno Elba News
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

Acqua dell’Elba apre una filiale commerciale negli Stati Uniti

Il brand prosegue sulla via dello sviluppo internazionale

Acqua dell'Elba apre una filiale commerciale negli Stati Uniti

L’internazionalizzazione intrapresa da alcuni anni da Acqua dell’Elba, continua a dare conferme positive e dimostra di essere un’importante opportunità di espansione, nonostante il periodo difficile dovuto alla pandemia.

Acqua dell’Elba ha infatti recentemente inaugurato una filiale commerciale negli Stati Uniti finalizzata a gestire direttamente l’espansione del brand sul mercato americano. Sono stati inoltre stretti nuovi accordi di partnership distributivi in Messico e in Giappone che si sommano a quelli già attivi a Kuwait City e Corea del Sud dove è presente con anche 3 negozi monomarca.

La maison di profumi fondata da Fabio e Chiara Murzi e Marco Turoni, ha chiuso il 2019 con un fatturato di 11,3 milioni di euro in crescita del 12% rispetto all’esercizio precedente e con un’ebitda pari a 1,6 milioni (14,5%). Nel 2019 le esportazioni hanno generato il 7% del fatturato evidenziando le importanti opportunità di incremento in questo ambito del brand. Tale opportunità è stata già confermata nel 2020 che nonostante una chiusura in calo del 15% circa a causa della pandemia, ha visto le esportazioni crescere del 50% rispetto al 2019 impattando cosi del 15% sul fatturato totale 2020. L’azienda, puntando sulla crescita nel mercato internazionale, prevede di tornare ai ricavi del 2019 già a partire dal 2021.

Lo sguardo oltre i confini nazionali è stato possibile dopo aver reso solido il brand in Italia, dove ad una rete di boutique monomarca gestita direttamente che si compone di 19 punti vendita sull’isola d’Elba e 5 nel resto d’Italia (Roma, 2 Firenze, Siena e Lucca) si affianca una importante rete wholesale che conta circa 500 profumerie sparse su tutto il territorio nazionale.

“Il nostro obiettivo per i prossimi anni – afferma Fabio Murzi, presidente di Acqua dell’Elba – non è solo l’espansione all’estero ma anche consolidare la distribuzione e l’attrattiva del brand in Italia. Per sostenere i nostri piani di sviluppo futuri non escludiamo neppure una quotazione all’Aim o l’ingresso di un fondo con quota di minoranza nella compagine societaria.”

Silvia Vancini – Ufficio Stampa Acqua dell’Elba