Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

Allerta meteo criticità ARANCIONE, l’ordinanza del Comune di Portoferraio

Scritto da Comune di Portoferraio

Allerta meteo criticità ARANCIONE, l'ordinanza del Comune di Portoferraio

VISTO l’avviso di criticità ARANCIONE emesso dalla sede operativa della protezione Civile della Provincia di Livorno nella giornata di venerdì 04 dicembre 2020, ore 14.19, che prevede situazioni di rischio per l’Isola d’Elba RISCHIO IDROGEOLOGICO PIOGGE ABBONDANTI, VENTO FORTE E MAREGGIATE

CONSIDERATO

che sono previste condizioni meteo avverse con precipitazioni abbondanti anche a carattere temporalesco e venti di burrasca, con mareggiate (codice giallo), caratterizzate da fenomeni occasionalmente pericolosi per l’incolumità delle persone, in grado di causare disagi e danni a carattere locale.
Al fine di garantire condizioni di sicurezza pubblica e privata, il Sindaco del comune di Portoferraio dispone l’attivazione dalle ore 18.00 del 04 dicembre 2020, fino a fine esigenza, del Presidio Territoriale, e tutti i volontari necessari a fronteggiare eventuali situazioni di crisi e di emergenza.
Sono previsti fenomeni pericolosi per l’incolumità delle persone, in grado di causare disagi anche prolungati e danni consistenti su aree anche estese.
Sono possibili rotture di rami e/o caduta di alberi, caduta di tegole e cornicioni, danni alle strutture provvisorie ed in maniera isolata agli edifici, con trasporto di materiale vario.
Sono possibili problemi alla circolazione stradale in particolare su viadotti e ponti, con interruzione della viabilità.
Sono possibili disagi a causa di ritardi o cancellazioni dei collegamenti terrestri, ferroviari, aerei e marittimi.
Sono possibili danneggiamenti alle reti aeree di distribuzione di servizi (tra cui telefonia ed elettricità) con interruzioni dei servizi.

SI INVITANO i cittadini ad attenersi alle seguenti raccomandazioni:

– Non sostare in locali seminterrati
– Prestare maggiore attenzione alla guida di autoveicoli e moderare la velocità, al fine di evitare sbandamenti;
– Evitare le zone esposte a forte vento per il possibile distacco di oggetti sospesi o mobili (impalcature, segnaletica etc…) e di caduta di oggetti anche di piccole dimensioni (vasi, tegole …);
– Non sostare lungo viali alberati per possibile rottura di rami;
– In caso di fulminazione, evitare di sostare in vicinanza di zone d’acqua e non
portare con sé oggetti metallici
– Sono possibili disagi a causa di ritardi o cancellazioni terrestri o marittime;

A segnalare eventuali situazioni di pericolo ai seguenti numeri di telefono 112 Carabinieri, 115 Vigili del fuoco.