Quantcast
Vivere in un’isola limita le opportunità di reimpiego in altri settori - Tirreno Elba News
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

Vivere in un’isola limita le opportunità di reimpiego in altri settori

La lettera aperta della Dott.ssa Roberta Madioni al Presidente del Consiglio Giuseppe Conte e al Presidente della Regione Toscana Enrico Rossi.

Vivere in un’isola limita le opportunità di reimpiego in altri settori

AL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO GIUSEPPE CONTE
AL PRESIDENTE DELLA REGIONE TOSCANA ENRICO ROSSI

In questo momento di forte pressione e responsabilità civile e politica, comprendo che la Vs. attenzione sia interamente incentrata sull’emergenza Covid. 19. Ringrazio Voi e tutti i Vs. collaboratori per quanto state facendo per l’Italia e vorrei inoltrarVi questa mia petizione come cittadina residente in un isola minore.

Vorrei rappresentarvi la gravissima situazione che abbiamo nelle piccole isole la cui economia è fondata esclusivamente sull’attività turistico-ricettiva.

Oltre 20 mila lavoratori stagionali e quindi altrettante famiglie resteranno a casa non solo in questa fase del covid 19 ma forse anche fino alla prossima stagione turistica. I sussidi non saranno sufficienti al mantenimento delle loro famiglie fino ad aprile – maggio 2021.

Mentre nel resto d’Italia molti potranno cercare lavori alternativi, vivere in un’isola limita le opportunità di reimpiego in altri settori.

Vi chiedo pertanto di aiutare le piccole isole a risorgere prevedendo celermente delle misure speciali per le nostre piccole realtà economico- aziendali , misure quali:

1. Abolizione o riduzione dell’IVA al 4%
2. Defiscalizzazione del lavoro dipendente
3. Defiscalizzazione delle pensioni
4. Eliminazione delle accise sui carburanti

La depressione economica nelle piccole isole avrà effetti devastanti , abbiamo l’assoluta necessità di una Legge apposita che riconosca il nostro STATUS di insularità , ora come non mai.

Cordiali saluti
Dott.ssa Roberta Madioni