Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

Aggiornamento situazione Coronavirus “Covid-19” – Bollettino di sabato 29 febbraio 2020, ore 18:30

Di Azienda Usl Toscana nord ovest

Aggiornamento situazione Coronavirus “Covid-19” - Bollettino di sabato 29 febbraio 2020, ore 18:30

Servizi sul territorio: che cosa cambia
In tutti gli ambiti territoriali dell’Asl Toscana nord ovest sono in atto misure precauzionali e preventive finalizzate a prevenire la diffusione del Coronavirus – “Covid-19”.
In particolare per i cittadini della Zona Alta Val di Cecina-Valdera sarà indispensabile la prenotazione telefonica per alcune attività: prelievi ematici ed esami di laboratorio dei Punti prelievo della Valdera e del Laboratorio Analisi di Volterra; prenotazione di visite specialistiche ed esami di diagnostica strumentale.
 Questo con l’obiettivo di distribuire gli accessi ed evitare gli affollamenti nelle sale di attesa.
Nel dettaglio:
– per l’effettuazione di prelievi ematici ed esami di laboratorio ai Punti prelievo della Valdera e al Laboratorio Analisi di Volterra, gli utenti dovranno esclusivamente contattare il numero telefonico dedicato 0587/273048 dal lunedì al venerdì dalle ore 10.00 alle ore 13.00, prenotando la data del prelievo e il punto di erogazione;
– per la prenotazione di visite specialistiche ed esami di diagnostica strumentale gli utenti potranno contattare il numero telefonico dedicato 0587/273048 dal lunedì al venerdì dalle ore 8.00 alle ore 13.00. Si specifica che tale contatto telefonico, relativamente alla prenotazione per visite specialistiche ed esami di diagnostica strumentale, va ad aggiungersi ai call center di prenotazione telefonica già esistenti (050-995995, 0588-91900) che continuano a fornire il loro servizio con le consuete modalità.

Informazioni utili
Sul sito internet www.uslnordovest.toscana.it sono disponibili tutte le informazioni utili sul Coronavirus, comprese anche le nuove norme (ed i nuovi orari) per l’accesso agli ospedali dell’Azienda USL Toscana nord ovest.
Disponibile nel sito aziendale anche il materiale informativo che la Regione Toscana ha prodotto e diffuso nell’ambito di un’ampia campagna di informazione e prevenzione del Coronavirus.
Sono tre i “focus” della campagna: come proteggere se stessi e gli altri dalla diffusione di germi, come lavarsi le mani e come curare gli ambienti.
1) Come proteggere se stessi e gli altri dalla diffusione di germi
Ogni volta che tossisci o starnutisci copriti il naso e la bocca con un fazzoletto o con le mani o con l’incavo del gomito. Getta il fazzoletto negli appositi contenitori dei rifiuti. Lavati le mani con il gel alcolico o con acqua e sapone dopo un colpo di tosse o uno starnuto e quando ti prendi cura di un malato.
2) Come lavarsi le mani
Anche se le mani sembrano pulite lavale spesso con gel alcolico (30 secondi) o con acqua e sapone (60 secondi). Se le mani sono visibilmente sporche lavale con acqua e sapone. Non toccarti mai occhi, naso e bocca con le mani. Lavati le mani dopo aver tossito o starnutito, prima di consumare cibo, dopo aver usato il bagno, se ti sei preso cura di un malato, dopo aver accarezzato animali, dopo aver toccato la spazzatura, dopo aver usato mezzi pubblici. Lavati sempre le mani prima, durante e dopo la preparazione del cibo soprattutto dopo aver toccato alimenti crudi.
3) Come curare gli ambienti
Garantire un’adeguata e regolare areazione degli ambienti. Porre attenzione al regolare svolgimento delle pulizie degli ambienti pubblici soprattutto se a elevata frequentazione. Dedicare la stessa attenzione anche alle superfici soggette a frequenti contatti (ad esempio maniglie ed interruttori). Evitare il sovraffollamento dei luoghi comuni di attesa.