LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

“In bocca al lupo a tutto il versante, io mi fermo qui”

di Gaetano D'Auria

"In bocca al lupo a tutto il versante, io mi fermo qui"

A poche ore ore dal voto mi sento in dovere di fare l’ultimo appello a tutti i cittadini di rio elba , di bagnaia e delle altre localita’ del nostro comune, di andare a votare e votare con il cuore, lasciamo da parte divisioni , diatribe e quant’altro. Molti non hanno ancora realizzato dell’importanza del voto di domenica e lunedi’ prossimo. Non si trattera’ di scegliere tra due liste , tra due sindaci di due schieramenti diversi,che amministreranno cinque anni , male o bene e poi si riandra’ a votare, c’e’ da scegliere una cosa molto piu’ importante, la sopravvivenza del nostro comune , del paese dove noi tutti abbiamo scelto di vivere. Non e’ piu’ tempo di dare spiegazioni, programmi e promesse, chi vuole questa fusione ha come unica giustificazione l’opportunita’ economica attraverso un contributo della regione e dello stato. Alla fine di ogni ragionamento si arriva sempre e solamente all’opportunita’ economica , una fusione tra due comuni e’ una cosa seria che se non funzionera’, non si potra’ piu’ tornare indietro, e invito tutti i miei concittadini a riflettere perche’ la regione , lo stato ci vogliono dare dei soldi per accorparci?Perche’ tutti i partiti, i politici sono d’accordo? Quando ero piu’ giovane ho sempre avuto fiducia in quei politici che vedevo ai telegiornali ,uomini in giacca e cravatta che facevano promesse mai mantenute, ho sempre avuto fiducia in quei signori sempre in giacca e cravatta ,direttori di banche che proponevano ai loro clienti, padri di famiglie, pensionati, povera gente ,di acquistare con i loro risparmi di una vita azioni della parmalat o della cirio o azioni della banca etruria etc etc,azioni che loro stessi sapevano essere senza nessun valore, rovinando migliaia di persone,ho sempre creduto in chi ti offre un qualcosa,ho creduto nell’europa ma non e’ andata come doveva andare,queste e altre situazioni del genere sono successe qualche anno fa’ , ma perche’ dobbiamo fidarci su una cosa cosi’ delicata ? Ma veramente noi tutti avevamo la necessita’ di fare questo referendum cosi’ in fretta per questa fusione? Ma ai rapporti tra le persone di tutta questa comunita’ futura, i rapporti tra le persone oltre ai soldi come saranno?

 Saranno ottimi, buoni, cattivi , pessimi, forse siamo solo dei numeri , non interessa a nessuno. L’appello che faccio a tutti i miei concittadini di rio elba e’ di mettersi una mano sul cuore e andare a votare NO , in questi due giorni di riflessione prima del voto , guardiamo il nostro paese per un attimo e raccogliamo le emozioni che ci ha dato e ci dovra’ ancora riservare. Con questo appello chiudo la mia campagna referendaria e del gruppo FB “NO AL COMUNE UNICO”, come tutti sapete ho preso questo impegno pur venendo da quindici anni passati come volontario nello sport per il mio paese con iniziative anche extrasportive sempre mettendo il paese davanti a tutto, sono entrato in questa avventura perche’ la sentivo e mi veniva dal cuore e non appassionandomi la politica mi fermo qui , in seguito a questa esperienza voglio fare i piu’ cari auguri a tutti i miei concittadini di tutto il versante di rio elba rio marina e cavo che voglio bene e un in bocca al lupo per il futuro qualsiasi sara’ l’esito del referendum.