Quantcast
L’oncologa lascia l’Elba: “I dubbi sulla sostituzione” - Tirreno Elba News
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

L’oncologa lascia l’Elba: “I dubbi sulla sostituzione”

Preoccupazioni dei pazienti portate in conferenza dei sindaci da Gisella Guelfi

L’oncologa lascia l’Elba: “I dubbi  sulla sostituzione”

Il 6 novembre la dottoressa Federica Tomei, medico oncologo dell’Ospedale elbano, lascerà il suo posto e ad oggi non ci sono certezze su come l’azienda USL Toscana Nord Ovest ha intenzione di comportarsi per l’imminente futuro del reparto. A raccontarci cosa stia succedendo all’ospedale di Portoferraio è Gisella Guelfi, membro attivo del gruppo Onlus Diversamente Sani e assessore del comune di Porto Azzurro, che ha richiesto rassicurazioni sul futuro del reparto durante la conferenza dei sindaci sulla sanità.

“La dottoressa cesserà la sua attività all’Elba tra meno di due settimane e ancora non sappiamo cosa succederà dopo- ha spiegato Guelfi- i pazienti cominciano a preoccuparsi e a temere un depotenziamento. Ci sono voci che parlano di sostituzione a giorni alterni e di una riorganizzazione del servizio di prelievo oltre ad una riduzione dei giorni di day-hospital oncologico. Oncologia- ci dice Guelfi- è un reparto che non può essere depotenziato, i pazienti hanno bisogno di un punto di riferimento, come la dottoressa Tomei e di un reparto che sia attivo sempre. Senza contare gli eventuali disagi che si creerebbero in caso di maltempo se il dottore dovesse venire da Piombino”.

Gisella Guelfi ci tiene a precisare che il responsabile di zona il dottor Gianni Donigaglia ha confermato la sostituzione. “Comunque non abbiamo nessun tipo di certezza- ha dichiarato Guelfi- Vogliamo sapere dall’azienda USL Toscana Nord-Ovest quali sono i tempi tecnici per assumere e far insediare un nuovo medico oncologo. Chiederemo le stesse rassicurazioni il 27 e il 28 – ha concluso Gisella Guelfi- alla 16° conferenza della sanità delle Isole Minori”