Quantcast
Barbetti furioso, "la crescita è solo merito della GAT" - Tirreno Elba News
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

Barbetti furioso, “la crescita è solo merito della GAT”

Le pepate dichiarazioni, "Gli albergatori sono rimasti fermi agli anni 60"

Barbetti furioso, "la crescita è solo merito della GAT"

Questo il testo dell’intervista rilasciata da Ruggero Barbetti a TeleElba a  margine dell’assemblea degli albergatori tenuta il 12 ottobre.

Ci sono stati anni in cui l’E.v.e. (Ente Valorizzazione Elba ) non esisteva più e le A.p.t. (Aziende di promozione turistica) non avevano più risorse per fare il loro lavoro. La promozione quindi la faceva solo l’Associazione Albergatori e siamo andati sotto di 500 mila presenze in 10-12 anni . Dire che l’Associazione Albergatori fa promozione è una parolona, perché noi Gestione Associata del Turismo abbiamo messo come budget per l’anno  2016, 60 mila euro e nel 2017, 80 mila euro che vanno a compartecipare le spese  di promozione delle associazioni di categoria. Gli albergatori su 60 mila euro disponibili hanno  presentato la richiesta di rimborso spese ( previsto al 50%) per 35mila . Vuol dire che ha speso 70 mila euro per la promozione, ma cosa sono 70 mila euro per promuovere un territorio? Niente. Chiarisco, l’associazione non è stata neanche capace di spenderne 120 mila, per avere un rimborso dalla GAT del 50% ovvero 60 mila euro, quelli stanziati . Con tutto il rispetto che ho per l’Associazione e per gli associati, dissento sulla politica della promozione fatta con le fiere. Io sono stato – continua Barbetti –  due anni fa a Lugano alla fiera fatta dall’associazione albergatori e vi devo dire,  era una fiera del turismo  e noi eravamo proprio un territorio periferico e c’era da vergognarsi dello stand, tanto per essere chiari. Io – dice Ruggero Barbetti –  non voglio andare in competizione, non mi interessa La Gat da  le risorse perchè acciano promozione, però non posso ogni volta sentir dire che la gestione associata sbaglia a fare la pubblicità  e che è capace solo l’associazione albergatori. Diciamo quello che fanno gli Albergatori: una schifezza di promozione. Noi (GAT) facciamo una cosa molto seria e professionale e in questi ultimi anni ha fatto incrementare il turismo, perché il dato di fatto è che grazie alla promozione innovativa che è arrivata dalla gestione associata il turismo si è incrementato dopo anni e anni che andava sotto con quella dell’associazione albergatori. E allora io dico: voi fate il vostro, la gestione associata fa il suo, ma non continuare a insinuare e dire che la gestione associata non è capace di fare la promozione. Un altro dato di fatto, si legge nella relazione – aggiunge Barbetti – che i francesi sarebbero venuti spontaneamente all’Elba, che c’è un incremento spontaneo. Ma perché dire spontaneo quando c’è un lavoro dietro, parlo  del 2014, l’anno del bicentenario di  Napoleone.  Tre guide che parlavano dell’Elba insieme alla Toscana che sono diventate singole dimostra che  c’è un lavoro per andare a prendere il  mercato francese che per noi era importante . Non è una crescita spontanea. Barbetti poi cambia argomento e parla dell’ufficio stampa  della Gestione Associata, gli albergatori continuano a dire che non è capace e  ci suggeriscono  loro due nomi,   ma che siamo al mercato delle vacche? La gestione associata del turismo è un ente pubblico fa le gare e la gara è appena stata pubblicata, o la stanno pubblicando dagli uffici. Sono  circa 670 mila euro di incarico per tre anni, quindi si parla di tutte altre cose e sinceramente mi sono rotto – continua Barbetti – di andare a fare questa battaglia contro l’associazione albergatori. Ognuno dovrebbe fare il suo e dovremmo esserne conviti. L’associazione albergatori forse vorrebbe le risorse della gestione associata del turismo, che poi non è altro che  l’insieme dei comuni del’Elba, per fare quello che gli pare. Non è così e  non funziona così. I soldi pubblici vanno spesi dagli enti pubblici. Voglio aggiungere  un ‘altra cosa: Sono il presidente della Consulta dei sindaci ma il lavoro e le scelte di tutta questa promozione sono fatti collegialmente con tutti i primi cittadini  quindi le decisioni vengono prese da tutti, poi materialmente vengono portate avanti dai tecnici, come è il loro ruolo. Le scelte però le fanno i sindaci. Infine Barbetti, dopo queste dichiarazioni che hanno fatto tanto discutere e siamo certi continueranno a farlo, tiene a ringraziare particolarmente  Claudio della Lucia che è il coordinatore della Gestione Associatadel Turismo per il lavoro a volte oscuro, che giornalmente fa per dare modo all’organismo di funzionare.