Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

“Gli arresti dei professori minano il ruolo dell’Università”

di Paolo Patretti

"Gli arresti dei professori minano il ruolo dell'Università"

Sette professori arrestati, 59 indagati per reati connessi all’effettuazione di concorsi per assunzione di ricercatori. Se il fatto avesse riguardato la classe politica avrebbe avuto maggior rilievo, giustamente perchè i politici ci rappresentano e debbono essere specchiati. Ma il fatto all’onore, si fa per dire, della cronaca, non è di minore rilevanza, anzi per molti aspetti è ben più grave. Perchè chi avrebbe commesso reato è un docente universitario è l’università che dovrebbe formare culturalmente e professionalmente i cittadini destinati alla gestione di affari di giustizia. Diciamo che il fatto è grave perchè mina il ruolo dell’Università, il suo dovere di formare cittadini. Diciamo che il fatto è grave perchè lo è dal punto di vista etico e culturale e pertanto la cosa è ben più riprovevole se provato.

P.P.