Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

Le colpe di De Santi secondo Chiassoni e Coluccia

"Il sindaco non si è dimesso perciò che dice, la verità è altra"

Le colpe di De Santi secondo Chiassoni e Coluccia

Finalmente sono state presentate le dimissioni dal Sindaco De Santi e della giunta. Ma le motivazioni non possono essere certamente quelle scritte nella lettera, della mancanza di risorse per governare, agitando propagandisticamente, ancora una volta la Pronuncia della Corte, sia perché le cose non stanno così dal momento che voi stessi avete approvato i bilanci 2015/16/17 di azzeramento progressivo del deficit e con i quali sono stati risolti proprio i problemi posti dalla Corte, sia perché i motivi sono da cercare tutti all’interno della vostra traballante coalizione e della confusione e incapacità amministrativa prodotta. Queste dimissioni sono quindi la conseguenza dell’atteggiamento negativo tenuto in questi poco più di tre anni, che hanno portato l’attuale compagine, prima a perdere consiglieri, ultimo il consigliere M.Trotta, e poi ad un progressivo isolamento e abbandono del Paese, alimentando divisioni e contrapposizioni nella comunità riese; oltretutto con il lascito di una fusione distruttiva per Rio Elba, non cercata e voluta da nessuno, se non da chi cercava di coprire i propri fallimenti. Ora ci sarà da ricostruire una nuova prospettiva al Paese e ridare fiducia alla comunità.
i consiglieri
Pino Coluccia
Bruno Chiassoni