LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

Luglio non entusiasma, meno auto e merci sulle navi

De Ferrari: "I conti a fine stagione. Bene le prenotazioni di settembre"

Luglio non entusiasma, meno auto e merci sulle navi

Segnali non molto positivi dai dati relativi ai passaggi sui traghetti del mese di luglio che, a differenza dei buoni risultati di giugno, registrano un calo in quasi tutte le voci delle statistiche fornite dall’Autorità Portuale di Piombino e dell’Elba a partire da quelli più significativi: auto e merci transitate.

 Un lieve aumento si registra sul movimento passeggeri nella tratta Piombino-Portoferraio, a cui da questo mese si aggiungono anche quelli della tratta Portoferraio-Bastia. Luglio infatti ha chiuso con un +1,04% per un totale di 558.276 persone transitate. L’anno scorso erano stati 552.553.
L’unico altro dato positivo arriva dai mezzi commerciali che a luglio registrano un +3,45% con un totale di 10.276 mezzi trasportati contro i 9.933 del 2016.

Come dicevamo all’inizio sono in calo le altre voci dell’analisi dell’Autorità Portuale a partire da quello più consistente dei mezzi turistici con un -11,30% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. E anche le auto e i veicoli traportati sono diminuiti rispettivamente dello 0,63% e dello 0,76%. Per quanto riguarda i consumi il dato che deve far riflettere è quello delle tonnellate merci trasportate che chiudono con un -3,74%.

Resta comunque positivo il trend dei primi sette mesi del 2017 che registrano un totale di 1.789.866 passeggeri. Nel 2016 erano stati 1.687.465 (+6,07%). Segno più anche per auto (+4,58%), mezzi commerciali (+0,87%), veicoli (+4,51%), mezzi turistici (+14,29%), tonnellate merci (3,84%) e navi (+2,38%).

“I dati di luglio confermano i sondaggi della nostra associazione – commenta Massimo De Ferrari, presidente degli albergatori elbani – Per il turismo il dato più indicativo è proprio quello delle auto. Abbiamo avuto un giugno molto buono così come la prima parte di luglio. Meno bene la seconda metà del mese che ha riportato la situazione sui numeri dello scorso anno. Anche l’inizio di agosto è stato più debole rispetto al 2016 ma la seconda parte è in ripresa. I conti comunque si faranno alla fine, avremo dei piccoli spostamenti rispetto ai dati della passata stagione ma contiamo di chiudere in positivo visto anche le buone prenotazioni per settembre quando riprenderà il turismo straniero”.