Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

La memoria corta, come il numero della scarpetta…

di Angelo Del Mastro *

La memoria corta, come il numero della scarpetta...

In riferimento al simpatico articolo del gruppo Consiliare del Pd, mi preme ricordare il prosieguo della canzoncina natalizia…” A Natale si può fare di più….”.
Si potrebbe, per esempio, iniziare a capire la differenza tra commercio in forma itinerante, le cui modalità sono disciplinate dal Comune di Portoferraio come nel resto dei Comuni italiani, e commercio esercitato su posteggio dato in concessione (temporanea in questo caso e autorizzando i giorni e gli orari richiesti dagli esercenti).
Si potrebbe, se tale impegno apparisse troppo gravoso, interpellare gli Uffici competenti in merito alla legittimità degli atti.
Ma se anche questo venisse visto come un pesante aggravio dei compiti istituzionali , sarebbe sufficiente, per fare di più e per dare di più, avere un minimo di memoria così da ricordare una delibera del 2011 della vostra Amministrazione, delibera tuttora vigente, che prevede la possibilità di utilizzo di suolo pubblico in centro storico per lo svolgimento di attività di “….commercio su aree pubbliche alle sole attività già operanti nella zona negli anni precedenti, ad attività di commercio di prodotti non presenti nel tessuto commerciale a sede fissa e ad attività di vendita dei prodotti cosiddetti “a Km 0”….
Tutto l’anno, il commercio su aree pubbliche potrà essere effettuato, nei luoghi che saranno individuati come posteggi fuori mercato e assegnati a seguito di bando pubblico.
Ed in perfetto stile natalizio concludo: oltre la zucca, la “scarpina di cristallo” che è stata ritrovata è disponibile presso la sede del PD. Sia Cosetta che Antonella potrebbero provare a misurarla, anche se…. sicuramente gli starebbe troppo stretta …
Buon Natale a tutti.

Angelo Del Mastro

*Assessore al Commercio,
Comune di Portoferraio