Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

Blitz al porto, i Carabinieri arrestano uno spacciatore

34enne genovese sorpreso con 5 chili di droga. Continuano le indagini

Blitz al porto, i Carabinieri arrestano uno spacciatore

I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Portoferraio hanno fatto scattare un vero e proprio blitz nella zona portuale che ha permesso loro di sequestrare 5 kg di sostanza stupefacente tipo hashish già suddivisa in panetti da 100 grammi ciascuno ed arrestare un giovane O.S. 34enne residente a Genova. Gli investigatori, che svolgevano normali servizi antidroga nei pressi della zona di sbarco traghetti di Portoferraio, hanno notato due giovani, intenti a dialogare tra loro, i quali, venendo avvicinati da uno dei militari in abiti civili, mostravano segni di nervosismo e tentavano di allontanarsi velocemente dalla zona a bordo dell’autovettura di uno di loro. Gli uomini dell’Arma decidevano quindi di qualificarsi ed iniziare i controlli sui due individui. Proprio all’interno dello zainetto in uso ad O.S. veniva rinvenuta la sostanza stupefacente sequestrata chiaramente destinata al mercato elbano. Dal controllo accurato dei cellulari a loro in uso sono emersi altri contatti tra l’arrestato ed alcuni giovani residenti all’Elba a casa dei quali sono scattate ulteriori perquisizioni che non hanno portato però al sequestro di altro stupefacente.
L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato tradotto presso il carcere di Livorno e, nella mattinata successiva, è stato convalidato l’arresto con la contestuale sottoposizione alla detenzione, presso il suo domicilio di Genova e l’obbligo dell’uso del braccialetto elettronico.
I Carabinieri non hanno certo concluso l’attività di indagine che adesso tenderà a verificare le responsabilità degli eventuali acquirenti elbani della grossa quantità di sostanza stupefacente sequestrata.