LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

“Caro Babbo Natale, fai che mi portino l’ascensore”

L'appello sui social della Polisportiva: "non un augurio ma una speranza"

"Caro Babbo Natale, fai che mi portino l'ascensore"

E’ quasi Natale, ma il piccolo Maurizio di Rio Elba, il bambino disabile che è ormai divenuto simbolo dell’associazione sportiva elbana, ancora non ha ricevuto il dono più atteso: l’ascensore, per il quale arrivò all’Elba anche Striscia La Notizia.

A renderlo noto è il presidente della Polisportiva, Gaetano D’Auria, con un post su Facebook.

“L’augurio di tutti i bambini dei genitori e dello staff della polisportiva di Rio Elba a Maurizio e alla sua famiglia  – si legge nel post – affinché Babbo Natale gli faccia trovare il miniascensore sotto l’albero per il prossimo Santo Natale, non è solo un augurio ma anche una speranza”.