Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

“10mila mani per l’Elba”, volontari all’opera sull’isola

Presentata oggi pomeriggio iniziativa per ripulire l’isola dai rifiuti inerti

“10mila mani per l’Elba”, volontari all’opera sull'isola

Una iniziativa di volontariato per ripulire l’isola dai rifiuti inerti abbandonati. “10.000 mani per l’Elba”, questo il titolo dell’evento organizzato dalla Prefettura di Livorno, ufficio staccato dell’Isola d’Elba, in collaborazione con ESA, Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano, Corpo Forestale dello Stato , Gestione Associata della Promozione Turistica e Comuni dell’Isola d’Elba.
La presentazione dell’iniziativa avverrà nel pomeriggio di mercoledì 23 novembre alle 16 presso la Sala della Provincia, per presentare quattro iniziative di volontariato, la prima delle quali si svolgerà domenica 27 novembre.
La prima giornata di volontariato avrà tre punti di incontro: a Portoferraio, presso il bivio di Colle Reciso, a Marciana Marina presso il parcheggio della spiaggia La Fenicia e a Porto Azzurro in Piazza De Santis. Alle 8,45 gli organizzatori dell’iniziativa incontreranno i volontari, distribuendo loro dei kit da utilizzare per la raccolta; alle 9 inizierà l’intervento nelle località concordate e alle 12 avverrà il raduno dei rifiuti raccolti, per la successiva rimozione. Al termine delle attività verrà offerto un piccolo ristoro ai partecipanti.
Le successive giornate dedicate all’ambiente nell’ambito di questa iniziativa saranno il 22 gennaio, il 15 febbraio e il 4 marzo. Nei giorni di giovedì 24 e venerdì 25 novembre, inoltre, sarà possibile partecipare a visite guidate all’impianto T.M.B. del Buraccio, a partire dalle 14,30.
Sostenitori dell’iniziativa sono l’Associazione Albergatori, la Fondazione Isola d’Elba, Confesercenti, Confcommercio, Coldiretti, il Nocentini Group, l’ESAOM e la Ferramenta Barbadori.