Quantcast
Apprendere dall'esperienza, "Un'isola per le scuole" - Tirreno Elba News
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

Apprendere dall’esperienza, “Un’isola per le scuole”

Sabato 19 novembre ore 18,00 conferenza presso la sala riunioni del Parco

Apprendere dall'esperienza, "Un'isola per le scuole"

Il Prof. Pier Paolo Traversari, affiancato dal prof. Stefano Parigi di Siena, coordinatore del progetto “ Outdoor scuole in rete”, illustrerà il modello delle scuole in rete, il contesto con il territorio per i nostri giovani studenti.
Si tratta di un incontro promosso dal Lions Club Isola d’Elba e ospitato nella sede del Parco che da alcuni anni collabora con il Prof Traversari e il suo progetto. L’intento è far conoscere una esperienza molto positiva che si svolge nell’Arcipelago Toscano. L’attività delle Scuole Outdoor in rete è iniziata nel 2003 a Capraia ed è proseguita in questi anni anche all’Elba e a Pianosa. Questa organizzazione di scuole superiori in rete è partita da Treviso e ben presto vi hanno aderito molte scuole venete ed ora il gruppo si sta allargando alle scuole dell’Emilia Romagna e della Toscana. La formula è semplice: docenti e studenti di una classe trascorrono una settimana sul campo attivando turni di lavoro per risistemare la sentieristica delle nostre isole. Alternano giornate di lavoro con vanghe e picconi ad esperienze di conoscenze del territorio e quindi compiono escursioni accompagnate dalle guide locali, fanno snorkeling, bicicletta e kayak. I docenti vivono in stretto rapporto con i loro studenti che sono affiancati da volontari esperti del CAI, ex insegnanti in pensione che continuano a credere in questa azione. E’ possibile apprezzare il lavoro dei ragazzi percorrendo ad esempio, il sentiero del Tramonto che va da Pomonte a Chiessi, purtroppo bruciato nello scorso agosto.
Dietro questa formula vi è una organizzazione molto pratica. Una scuola di Treviso fa da capogruppo e organizza il piano di lavoro per la successione delle classi che operano sul campo da fine marzo a fine maggio/inizi giugno.
All’Elba hanno lavorato dal 2010 al 2015 a Pomonte, poi a Porto Azzurro, poi a Pianosa e ora stanno promuovendo una nuova sessione rivolta al versante orientale.
Il prof. Pierpaolo Traversari che è l’animatore di questa iniziativa, affiancato dal prof. Stefano Parigi di Siena, che da tempo conduce le sue classi a Rio Marina per illustrare le meraviglie mineralogiche e la geologia di queste aree minerarie, racconteranno questa esperienza. La presentazione della serata punta a far conoscere al pubblico come funziona questo format pensato per gli studenti delle scuole medie superiori che attraversano una fase molto delicata della crescita e pone in rilievo l’importanza dell’esperienza di cittadinanza attiva. Sono stati invitati alla serata anche i presidi che operano nelle scuole superiori dell’Elba: Prof. Battaglini, Prof. Fazio e Prof. Di Biagio.
Dallo scorso anno è attivo un protocollo di collaborazione sottoscritto dal Parco nazionale e dal Sindaco di Capraia con la rete di scuole e per il prossimo triennio gli studenti che opereranno a Capraia avranno come obiettivo la manutenzione ordinaria della rete sentieristica dell’isola.
I ragazzi che partecipano a questa iniziativa dormono nelle case, utilizzano una struttura pubblica per le azioni di coordinamento, per la realizzazione dei pasti, per le serate educative e in questo modo contribuiscono all’economia delle piccole isole fuori stagione. Molti studenti sono poi ritornati nei luoghi dove hanno vissuto queste esperienze molto positive. La serata si concluderà alle 19.30.