Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

All’Elba inizieranno i gruppi di mutuo aiuto antifumo

Da metà gennaio a inizio marzo, saranno gratuiti. L'esito del convegno

All’Elba inizieranno i gruppi di mutuo aiuto antifumo

Il Convegno svoltosi il 5 novembre presso il Centro Congressi Hotel Airone,
dal titolo “Promozione della salute e sani stili di vita: Prevenzione del fumo passivo”, si inserisce nell’ambito del Progetto: “Se fumi tu, fuma anche il tuo bambino” presentato venerdì 4 novembre al De Laugier, dalla Commissione Sanità della Fondazione onlus Isola d’Elba con il patrocinio dell’Azienda Sanitaria Toscana Nord Ovest, in cui i protagonisti sono stati i ragazzi ed i relatori hanno evidenziato le problematiche dell’esposizione al fumo passivo durante la gravidanza e al fumo passivo di seconda e terza mano in età pediatrica.
Relatori del Convegno del 5 novembre: il Prof. Valentino Patussi e la dott.ssa Tiziana Fanucchi del Centro Regionale alcologico Toscano di Careggi.
Dopo aver presentato concetti generali di salute, sono stati affrontati i rischi tabacco e alcol correlati, l’importanza di una corretta informazione, il ruolo degli operatori sanitari nel “lavorare” sugli stili di vita.
Viene meno il concetto di “dipendenza”, in quanto ha una connotazione negativa, ma si introduce il concetto di “disturbo da uso di alcol, fumo”, misurato su un “continuum” di severità: lieve, moderato, severo (DMS-5 2013; Di Mattei p.568).
Un breve intervento di 5-10 minuti, con un colloquio motivazionale, può aiutare il medico a individuare quelle persone da inviare ai gruppi di mutuo aiuto antifumo.
La partecipazione è stata molto attiva, anche per il clima di scambio di vedute tra relatori e pubblico, creatosi nel corso delle relazioni.
All’Elba inizieranno i gruppi di mutuo aiuto antifumo da metà gennaio a inizio marzo, gratuiti.
Per informazioni ed eventuale iscrizione gratuita ai gruppi di mutuo aiuto antifumo, telefonare al seguente numero: 347 35 74927.
Gruppo Fb: ELBA NO SMOKE.