Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

“Sfido il Partito Democratico riese ad un confronto pubblico”

di Francesco Bosi

"Sfido il Partito Democratico riese ad un confronto pubblico"


Ho letto con ritardo un singolare intervento del Circolo PD di Rio Marina e Cavo – senza firma – a commento dello Studio dell’Università di Firenze sul “Sinkole” nell’ area de “Il Piano” fra i comuni di Rio Marina e Rio nell’Elba.
In questo comunicato il Circolo del PD non trova di meglio che ribadire la litania degli errori del passato alludendo all’Amministrazione da me diretta a loro dire colpevole di non aver promosso questi Studi all’epoca del primo e modestissimo sprofondamento avvenuto nel 2008 nell’alveo del Riale.
A tal proposito, per ripristinare la verità, ribadisco ancora una volta che il giorno stesso di quel primo sprofondamento si recarono sul luogo il geologo di fiducia del Comune, dott. D’Oriano, ed il dottor Bartoletti responsabile della difesa del suolo della Provincia di Livorno competente istituzionale per questa materia. I due tecnici elaborarono la soluzione tampone che venne realizzata (doppio solettone sotto il manto stradale) per mettere in sicurezza il piano stradale. Il Comune di Rio Marina chiese immediatamente alla Provincia di Livorno, con l’assenso del loro dirigente dott. Bartoletti, di commissionare all’Università la Sapienza di Roma gli studi del sottosuolo per radiografare il più vasto fenomeno di sinkole e consentire così di progettare le soluzioni più idonee per la messa in sicurezza dell’area.
E’ bene dire che questa richiesta di studi, fu più volte sollecitata alla Provincia nel corso del 2009, quando Assessore competente, era Catalina Schezzini, evidentemente non vennero ritenuti necessari.
Altro “pezzo forte” delle critiche del PD al passato riguarda le opere per la messa in sicurezza del bacino idrografico del Riale. Anche qui si avanzano idee tecnicamente strampalate dimenticando che queste opere, concertate con il Genio Civile hanno riguardato la costruzione di una diga a valle del Piano e la ricostruzione degli affluenti di sinistra a cominciare dalla ricostruzione del Fosso delle miniere. Stessa cosa è avvenuta, con la supervisione dei tecnici del Ministero dell’Ambiente, per la messa in sicurezza delle aree minerarie.
Non si capisce questo tardivo fervore del PD che, con menzogne e critiche pseudo-tecniche, forse tenta di occultare le proprie difficoltà sull’operato delle Amministrazioni a loro vicine.
Voglio solo ricordare che quando mi insediai Sindaco a Rio Marina, che si trovava in condizioni drammatiche, dissi che non avrei mai mosso critiche al passato e così fu per tutto l’arco del mio mandato. Comunque sono a disposizione per un confronto pubblico a tutto campo sul mio operato per Rio Marina. 

Francesco Bosi