LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

Un progetto sulla “Strada Maestra” di S. Martino

Collaborazione fra ITCG Cerboni, Soprintendenza e Archivi Storici

Un progetto sulla “Strada Maestra” di S. Martino

Si è avviata una collaborazione tra l’ITCG “G.Cerboni”, la Soprintendenza Belle Arti e Paesaggio  per le province di Pisa e Livorno e la Gestione Associata degli Archivi Storici dell’Elba ai fini della  conoscenza e la valorizzazione del territorio elbano.
In particolar modo si sta avviando un progetto che riguarda la “Strada Maestra”, come la  definisce il Catasto leopoldino del 1840, di accesso alla residenza napoleonica di S. Martino, sul cui tracciato Napoleone Bonaparte operò un consistente intervento di  risistemazione per renderla funzionale alla proprietà acquistata nell’estate del suo esilio.
L’obiettivo è quello di far conoscere meglio questa via di accesso alla villa, affascinante per ragioni storiche e per il contesto ambientale, preesistente rispetto al’attuale viale dovuto ad un  intervento della metà dell’’800 voluto da Anatolio Demidoff, erede della proprietà
La Dirigente scolastica Grazia Battaglini e alcuni docenti hanno colto la proposta della dott.ssa  Gloria Peria e del dott. Amedeo Mercurio (rispettivamente responsabili della Gestione Archivi  Storici e della Soprintendenza) sia per le potenzialità multidisciplinari del tema (storiche,
urbanistiche e naturalistiche), sia per la possibilità di inserire il progetto all’interno del  percorso di Alternanza Scuola-Lavoro.
Le classi coinvolte saranno la IV Costruzione Ambiente e Territorio per i rilievi topografici e  architettonici della strada e dei ponti presenti sul percorso, le classi IV Grafico e IV Turistico per la  realizzazione dell’opportuna cartellonistica e segnaletica redatta in più lingue.
Il lavoro ha anche lo scopo di sensibilizzare la partecipazione di altri enti al fine del ripristino, della  valorizzazione e della restituzione del luogo alla comunità.
Simona Comaschi docente di Lettere presso l’ITCG Cerboni