Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

Marina di Campo, vinta la scommessa di Elbaman

La manifestazione si conferma al top degli eventi sportivi autunnali

Marina di Campo, vinta  la scommessa di Elbaman

 Ancora un successo annunciato per la XII edizione di Elbaman, la gara storica di triathlon dell’Isola d’Elba che si corre sia sulla distanza Ironman che sulla mezza distanza. Quest’anno i partenti erano 815, con ben 121 atleti stranieri provenienti da 24 paesi diversi, segnando un nuovo record assoluto per questa gara, sulla quale il comune di Campo nell’Elba ha puntato da tempo fissandone la data all’ultimo week end di settembre.
La giornata di domenica 25 settembre, fra l’altro, è stata caratterizzata da un meteo assolutamente favorevole, con la spiaggia di Marina di Campo ancora piena di bagnanti, e da una gara in cui hanno dominato, per la gioia del caloroso e foltissimo pubblico, gli atleti italiani. Tutto si è svolto nel migliore dei modi senza particolari eventi da segnalare. Nella distanza Ironman il riminese Leonardo Simoncini, già vincitore qui nel 2013, è tornato alla vittoria battendo lo specialista britannico Steve Osborne. Fra le donne, unica vittoria straniera, ha dominato la tedesca Carolin Engelke – Korn, che ha concluso con oltre 30 minuti di vantaggio sulla seconda classificata. Nella half distance, Elbaman 73 è stato vinto dall’atleta di Borgomanero Stefano Luciani, mentre fra le donne ha dominato la parmense Elena Peroncini.
Da sottolineare la partecipazione del parathleta Simone Baldini, atleta di San Marino che si misura con grande coraggio e nonostante la sua disabilità con le lunghe distanze; Simone ha portato a termine l’Elbaman 73 fra gli applausi e il costante incitamento sul percorso di tutto il pubblico presente.