LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

Italia non si trova, in azione anche i Carabinieri Cinofili

Trovato il carrello della donna, da lì partite le ultime ricerche, ora sospese

Italia non si trova, in azione anche i Carabinieri Cinofili

Si conclude  al tramonto anche la seconda giornata di ricerche a Sant’Ilario, con la macchina dei soccorsi interamente mobilitata, con un’importante collaborazione fra  Forze dell’Ordine ,  Protezione Civile e  volontariato. Italia Nelli non si trova, ormai da due giorni. Il paese è tutto in Piazza della Fonte, ad attendere notizie della 84enne santilariese uscita di casa domenica mattina per andare nella macchia, su per via del Luciccolo, a San Rocco. La donna è stata ripresa dalle telecamere di una casa privata intorno alle 14 di sabato, mentre saliva su per una strada sterrata con un carrello di quelli per la spesa, munito di ruote, e un secchio sotto il braccio. Nel carrello un sacchetto per il terriccio e una mestola d’acciaio da muratore per raccoglierlo. Italia è arrivata in cima alla sconnessa strada, ha appoggiato il carrello sul bordo ed è scomparsa, non si sa dove. Da lì, in maniera concentrica, sono partite le ricerche.

Poche persone sono pratiche della boscaglia intorno a  Sant’Ilario come lei, che non rivelava a nessuno dove andava a raccogliere i “suoi” funghi. Italia, vedova da tempo, una figlia che vive a Londra e alcuni nipoti qui all’Elba, abita in paese ed ha come unico interesse la natura e le tradizioni della sua isola. In questi giorni di solito andava in giro a raccogliere mele cotogne per preparare le sue marmellate.

A Sant’Ilario si sono mobilitati tutti: le Forze dell’Ordine, la Protezione Civile e le associazioni di volontariato di tutta l’Isola, insieme a  volontari del paese. Sono stati usati l’elicottero, un drone, e nel pomeriggio di lunedì anche un cane molecolare dei Carabinieri Cinofili. Un cane come quello, a giugno, fu determinante nel ritrovamento di Jacopo Lloyd, il ragazzo marinese cercato per giorni fra macchia e scogli. Eppure, per ora, niente da fare. Italia non si trova.

Col calare del buio, alle 19, ricerche ancora sospese. Si riprenderà martedì mattina alle 7.