LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

Stop a tutte le attività commerciali “non tradizionali”

Il provvedimento riguarda il centro storico. Durerà centottanta giorni

Stop a tutte le  attività commerciali "non tradizionali"

Un provvedimento per difendere la presenza nel centro storico di attività commerciali tradizionali, che rappresentano l’identità del Comune di Portoferraio. Questa la motivazione principale dell’Ordinanza emessa giovedì 8 settembre da parte del Comune di Portoferraio, ed inviata per conoscenza al Prefetto, alle Forze dell’Ordine e alle associazioni di categoria presenti sul territorio.
Nel provvedimento, firmato dal sindaco Mario Ferrari, si vieta espressamente, per i prossimi 180 giorno (in attesa dell’approvazione di un apposito D.Lgs da parte del Governo) l’avvio di nuove attività commerciali non tradizionali o di prodotti etnici.
“Il decreto che attendiamo – ci ha anticipato il sindaco di Portoferraio Mario Ferrari – è quello varato dal Consiglio dei Ministri lo scorso 15 giugno 2016, il cosiddetto Decreto Franceschini, relativo alla tutela dei centri storici e del patrimonio storico ed artistico di ogni comune. Oltre a tutelare le attività commerciali più tipiche, vorremmo limitarne se possibile la scomparsa, individuando nello stesso tempo le aree più idonee dove rafforzare questo tipo di insediamenti”.