Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

Una Portoferraio più pulita per l’inizio della stagione

Ripulite aiuole, strade e rotonde. Del Mastro: "La città non era così da anni"

Una Portoferraio più pulita per l'inizio della stagione

Una città pulita e sistemata per l’accoglienza dei primi turisti in questo weekend di Pasqua. Portoferraio ha dato il giusto benvenuto ai suoi visitatori ripulendo le strade, sistemando rotonde e aiuole e ripitturando le panchine nella zona delle Ghiaie. I vacanzieri che sono sbarcati a Portoferraio hanno trovato al loro arrivo una città sistemata, non solo nella zona portuale ma anche nel Viale delle Ghiaie, in Calata fino all’uscita della città, per arrivare alle zone periferiche. Un’operazione di riqualificazione, quindi, che non ha interessato solo il centro ma tutta la città. Un’accoglienza curata per i quasi 15 mila passeggeri che sono sbarcati nel weekend pasquale. “Abbiamo avuto anche a Portoferraio la nostra fetta di turisti, più che negli altri paesi – ha commentato l’assessore Angelo Del Mastro in un post facebook sul gruppo ViviAmo Portoferraio – ve lo possiamo assicurare visto che abbiamo avuto riscontri da visite nei comuni limitrofi. Di questo bisogna ringraziare, secondo me, anche la prima prova di Enduro trofeo KTM – ha continuato l’assessore – ma la nostra riflessione è un’altra: la città di Portoferraio non era così pulita da anni”. “Lo vogliamo scrivere in maiuscolo – ha detto l’assessore – con orgoglio per il lavoro, enorme, fatto da tutto il gruppo di ViviAmo Portoferraio”. Il post si è concluso con una “leggera vena polemica” come lo stesso Angelo Del Mastro l’ha definita. “Sarebbe davvero interessante se tutti coloro che tempestano i social di critiche e foto “che non avrebbero mai voluto vedere” mostrassero la stessa sollecitudine e onestà intellettuale nell’apprezzare quando, in effetti, dei risultati si vedono”.