Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

“Contributo di sbarco? Non c’è vincitore o perdente”

Lambardi: "Ristabilito il dialogo istituzionale che era andato perduto"

"Contributo di sbarco? Non c'è vincitore o perdente"

Chi ha vinto e chi ha perso nella conclusione della vicenda sull’applicazione del contributo di sbarco? Al di là delle analisi e dei commenti, c’è l’opinione del sindaco di Campo Elba Lorenzo Lambardi, espressa oggi sui social media.

“Ieri  finalmente  – ha scritto Lambardi sul suo profilo Facebook – le 8 (troppe) amministrazioni comunali elbane hanno sancito un accordo su come procedere. Abbiamo ridefinito il regolamento sul contributo che rispecchia i principi della legge e delega ai singoli comuni la spesa di queste risorse nei settori previsti (ambiente, rifiuti, turismo etc). Programmato per il 2017 la individuazione e realizzazione di opere comprensoriali che vanno nella direzione ambientale e di difesa del territorio.
Ristabilito il dialogo istituzionale che si era perso nei comunicati al vetriolo e le urla nei palazzi.
Secondo me non c’è un vincitore o un perdente ma c’è la conferma che con la politica seria, fatta non di urla e offese ma di ragionamenti e confronti, possono riuscire imprese che fino al giorno prima erano definite impossibili”.