LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

Bando per la concessione di contributi ordinari anno 2016

In applicazione del regolamento comunale pubblicato l'atto. Le domande possono essere presentate entro il 4 aprile

Bando per la concessione di contributi ordinari anno 2016

In applicazione del Regolamento Comunale per la Concessione di contributi, approvato con Deliberazione del Consiglio Comunale n. 26 del 18.08.2014 e successive modificazioni, parte integrante e sostanziale del presente atto, pone a Bando per l’anno 2016 la quota della somma complessiva da destinare alla concessione di contributi stanziata nel Bilancio di Previsione 2016 del Comune di Marciana Marina, in corso di predisposizione, stabilita con Deliberazione di Giunta Comunale n. 18 del 28.01.2016, a sostegno dell’attività ordinaria (intendendo come tale l’attività indicata nello Statuto del soggetto interessato), esercitata dal richiedente sulla base di una programmazione delle attività che intende svolgere o delle iniziative che intende intraprendere;

In applicazione della Deliberazione della Giunta Comunale n. 18 del 28/01/2016 “Concessione Contributi – Ripartizione quote a Bilancio. Linee Direttive” ed alla Determinazione del Responsabile dell’Area Amministrativa n. 55 del 03/03/2016 “Contributi ordinari per l’anno 2016 – Approvazione bando.”;
RENDE NOTO
che a decorrere dalla data di pubblicazione del presente atto e fino al 04/04/2016 è possibile presentare domanda di partecipazione al Bando per la concessione di contributi ordinari per l’anno 2016.
I soggetti beneficiari potranno essere quelli individuati all’art. 5 del citato Regolamento Comunale ed in particolare:
a) Pubbliche Amministrazioni ed Enti Pubblici in genere;
b) Associazioni o Fondazioni, che abbiano la sede o che svolgano la loro attività sul territorio comunale, e che operino nell’ambito dello specifico settore di intervento;
c) Associazioni non riconosciute e comitati che abbiano sede o svolgano la loro attività nel territorio comunale e che operino nell’ambito dello specifico settore di intervento;
d) Altri soggetti privati non aventi scopo di lucro che abbiano sede o svolgano la loro attività nel territorio comunale e che operino nell’ambito dello specifico settore di intervento;
Sono esclusi dal beneficio i soggetti che costituiscono articolazioni di partiti politici o di organizzazioni sindacali.
Lo stanziamento disponibile in Bilancio per l’anno 2016 è determinato in € 41.500,00 per contributi economici ordinari, da destinarsi mediante bando nei diversi settori di intervento.
Gli interventi ammessi riguardano tutti i settori di intervento previsti dall’art. 4 del Regolamento cosi suddivisi:
SETTORI STANZIAMENTI
Contributi alla Banca del libro € 1.500,00 (euro millecinquecento/00);

Contributi per la promozione, manifestazione
e diffusione dello sport € 24.000,00 (euro ventiquattromila/00)

Contributi ad istituzioni varie per servizi sociali € 15.000,00 (euro quindicimila/00);

Contributi a terzi in materia ambientale € 1.000,00 (euro mille/00);

 CRITERI DI CONCESSIONE – Art. 7 del Regolamento Comunale allegato.
Nella concessione e quantificazione dei contributi ordinari da erogare ai richiedenti, il Responsabile della struttura competente adotta i seguenti criteri:
– Livello di coinvolgimento del territorio nell’attività programmata;
– Grado di rilevanza territoriale dell’attività;
– Livello di coerenza con le linee programmatiche dell’Amministrazione;
– Quantità e qualità delle attività e delle iniziative programmate;
– Originalità ed innovazione delle attività e delle iniziative programmate nell’ambito del settore di intervento;
– Livello di prevalenza dell’autofinanziamento rispetto ad altre forme di sostegno, non solo finanziario, da parte di altri soggetti pubblici;
– Quantità di lavoro svolto o da svolgersi direttamente da parte del soggetto richiedente per lo svolgimento dell’attività programmata e relative modalità di svolgimento;
– Quantità di lavoro svolto o da svolgersi da parte di volontari per lo svolgimento dell’attività programmata;
– Gratuità o meno dell’attività programmata;
– Accessibilità alle persone diversamente abili;
MODALITA’ PER LA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA – ART. 6 del Regolamento Comunale allegato.
Le domande di concessione di contributi ordinari dovranno essere presentate in carta semplice all’Ufficio Protocollo dell’Ente entro le ore 12.00 del giorno 04/04/2016;
L’ammontare del contributo concesso non potrà superare l’80% della spesa complessivamente sostenuta, fatti salvi i contributi concessi a favore di Enti Pubblici e, comunque non potrà superare la differenza tra le entrate e le uscite dell’iniziativa ammessa a contributo.
I Contributi ordinari verranno concessi con atto del Responsabile della struttura competente entro 45 giorni dalla scadenza del termine di presentazione delle richieste. Con lo stesso atto l’ufficio provvede ad effettuare l’impegno di spesa nel Bilancio di Previsione 2016, in corso di predisposizione.
Il contributo concesso potrà essere inferiore al contributo richiesto, tenuto conto della programmazione delle attività o in relazione alle risorse a disposizione.
I contributi ordinari saranno liquidati entro 90 giorni dall’adozione del provvedimento di concessione del contributo. I soggetti beneficiari, entro 60 giorni dallo svolgimento dell’iniziativa o dell’attività per la quale si richiede il contributo, pena la decadenza del contributo concesso, devono presentare alla struttura comunale competente:
1) Una relazione illustrativa sullo svolgimento delle attività per le quali è stato concesso il contributo ed il grado di raggiungimento degli obiettivi;
2) Rendicontazione economica dell’iniziativa o dell’attività oggetto del contributo, dalla quale risulti la specifica destinazione del contributo;
3) Copia delle fatture e dei documenti di spesa.
La mancata presentazione entro il termine previsto, della documentazione sopra indicata (punti 1, 2 e 3), comporta la decadenza dal contributo e l’impossibilità di ottenere contributi ordinari per i tre anni successivi.
Nel caso in cui le iniziative ammesse a contributo siano state realizzate in forma parziale, il Responsabile della struttura competente, con proprio provvedimento, riduce il contributo concesso.
L’erogazione del Contributo è sospesa nel caso in cui il beneficiario risulti debitore del Comune, a qualsiasi titolo, fino a che il debito non sia saldato, fatta salva la possibilità di compensare il debito con il beneficio concesso.
Nei casi previsti dalla legge, al contributo concesso si applica la ritenuta d’acconto.
I beneficiari del contributo hanno l’obbligo di utilizzare il contributo esclusivamente per le attività e le iniziative per cui è stato concesso ed hanno l’obbligo di pubblicizzare la concessione del contributo sul proprio materiale pubblicitario, che deve recare la seguente dicitura : “con il contributo del Comune di Marciana Marina”.
Marciana Marina, 03/03/2016

IL RESPONSABILE DELL’AREA AMMMINISTRATIVA
 Rag. Ivan ARINGHIERI