Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

Ciuoffo: “Un atto necessario, ora la nuova norma”

L'assessore regionale al Turismo: "Stimoliamo i Comuni ad aggregarsi per identità locali"

Ciuoffo: "Un atto necessario, ora la nuova norma"

“Oggi in consiglio regionale abbiamo approvato la legge che riordina le funzioni amministrative in materia di turismo, precedentemente in capo alle Province, e le ripartisce tra Regione, comuni capoluogo, città metropolitana di Firenze e i comuni articolati sul territorio”.

A ricordarlo, con alcune considerazioni di commento, è l’assessore regionale al turismo Stefano Ciuoffo.

“Questo atto era necessario  – dice fra l’altro l’assessore – visto il superamento degli enti provinciali e non aveva l’ambizione di rimodulare il ragionamento complessivo sulle politiche del turismo che avverrà a breve con la proposta di legge che ridisegnerà in modo organico il settore.
Della legge di oggi sottolineo l’importanza dell’articolo 4: Stimoliamo i Comuni ad aggregarsi per identità locali. La Regione promuove l’immagine complessiva ed i territori costruiscono e raccontano i propri valori”.