Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

Visite eccellenti in cantiere d’inverno: il Whitefin

Il racconto pieno di passione dello Yacht Club Isola d'Elba

Visite eccellenti in cantiere d'inverno: il Whitefin

Arrivare in cantiere e trovare una barca ormeggiata da poco, con il suo equipaggio sul ponte a sistemate le cime, uno scafo bianco lungo 30 metri, un albero che tocca il cielo…..è sempre emozionante! Quindi di corsa si va a fare la sua conoscenza e peccato che aveva appena sbarcato i suoi 300 kg di randa…altrimenti avrebbe partecipato alla nostra regata di campionato!!!

Si chiama “ Whitefin” ed ha un simpatico delfino bianco è scolpito sulla poppa.
Si tratta di uno “Spirit of Tradition” costruita nel 1983 nel Maine, USA dalla matita di Bruce King.
Whitefin è il risultato di un mix di agilità, grazia e leggerezza in 92 piedi di barca vale a dire 28 metri!!!
Solo l’albero è alto 44 metri ….
Lo scafo è di legno e integra l’alta tecnologia allo stile tradizionale delle barche d’epoca. Ha subito un refit completo nel 2015 ed ora è piu in forma che mai. Ieri la gru dei cantieri Esaom l’ha presa con le sue fasce e tirata fuori dall’acqua, un po’ di manutenzione allo scafo e poi nuovamente in acqua pronta ad imbarcare i suoi fortunati ospiti e navigare per il Mar Mediterraneo
Il comandante ci invita subito a bordo, fiero di presentarcela. Dentro tanto legno, coppali lucidi, un caminetto e un pianoforte rendono l’ambiente così intimo.
Ha partecipato a molte regate vincendo vari trofei: la Maxi Yacht Rolex Cup, le Vele d’Epoca di Imperia, il Trofeo Prada, il Trofeo Panerai, le Voiles de Sait Tropez.
E’ veloce sull’acqua e come ci dice il suo comandante “ va come il vento: se ci sono 10 nodi lei va a 10 nodi!!!”

Scritto da Livia Ricci – Yacht Club Portoferraio