Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

Osservatorio, Lambardi: “Peccato, c’era poca Elba”

Il resoconto del sindaco - presidente sulla riunione tenuta a Piombino

Osservatorio, Lambardi: "Peccato, c'era poca Elba"

Arrivano dai social, ma non è una novità, le notizie sull’Osservatorio per la Continuità Territoriale che si è tenuto a Piombino nel pomeriggio di giovedì 25 febbraio. A riportarle è il sindaco di Campo Lorenzo Lambardi, che dell’Osservatorio è il nuovo presidente.

“Riprendono i lavori di questo organismo  – scrive Lambardi – che mette insieme Istituzioni e Associazioni di Categoria, Sindacato e Compagnie. Novità importanti per gli abbonamenti e la possibilità di utilizzarli sulle tratte “meno lunghe”. C’è stato l’impegno dell’Autorità Portuale a creare prestissimo zone di relax e riposo per i passeggeri bloccati dal maltempo. Con apposite convenzioni sull’Elba e su Piombino sarà calmierato il costo di albergo e vitto”.
Ma la novità più importante sta nella “creazione della carta dei DIRITTI DEL PASSEGGERO che sarà disponibile in tutti i porti”. Lambardi fissa quindi l’impegno “a convocare l’OSSERVATORIO almeno due volte all’Anno e in più quando sarà richiesto dai territori per affrontare punti concreti, insieme ad un percorso partecipato per affrontare il nuovo regolamento a tutela della Concorrenza.
A breve  -dice ancora Lambardi – daró indirizzo agli uffici provinciali per creare un’apposita sezione del Sito Web dedicata all’Osservatorio con all’interno tutti i documenti e i contatti necessari. Peccato per l’assenza dell’Elba: presente solo io con le deleghe di Porto Azzurro e Marciana Marina.
Ma non demordiamo – conclude ironicamente il sindaco campese – la prossima volta saremo tutti… e 3!”, facendo riferimento alla proposta di accorpamento dei comuni di versante, con Portoferraio baricentrica, per ridurre a 3 i comuni dell’isola.