LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

La lettura del sondaggio: criticità, ma anche proposte

Sono la mobilita' , microcriminalita' e decoro urbano i problemi piu' percepiti.

La lettura del sondaggio: criticità,  ma anche proposte

Sono la mobilita’ (accessibilita’ e parcheggi) e la microcriminalita’ i problemi piu’ percepiti da parte dei commercianti del centro storico di Portoferraio. A renderlo noto e’ il sondaggio effettuato nell’autunno del 2015 da Confesercenti, i cui risultati sono stati presentati alla stampa nel pomeriggio di martedi’ 23 febbraio presso la sala della Gran Guardia. L’immagine che i numeri del sondaggio danno e le risposte degli intervistati suonano abbastanza pesantemente anche dal punto di vista del decoro urbano, visto che oltre il 70 per cento considera Portoferraio come “trascurato”. Gli esercenti pero’ non si tirano indietro, e pensano di poter fare qualcosa per migliorare la situazione, offrendosi di restare aperti anche in bassa stagione e tenendo pulita la zona prospiciente il proprio esercizio commerciale. ‎ Fra le proposte per creare attrattiva anche una valorizzazione delle Fortezze Medicee. I rapporti fra le imprese e il Comune scoprono altre criticita’ nella vigilanza, la segnaletica turistica, la manutenzione del verde, l’organizzazione degli eventi, definiti tutti come “insufficienti”. Scarsa, secondo gli intervistati, anche l’attenzione alle problematiche del commercio e alle imprese in generale, insieme alla velocita’ nel dare risposte da parte della pubblica amministrazione e alla disponibilita’ degli uffici preposti. Negativo anche il giudizio di rappresentativita’ delle associazioni di categoria. Alla domanda cosa fare per portare piu’ turisti nel centro storico, la maggior richiesta e’ quella di miglior pulizia e decoro, insieme alla organizzazione degli eventi e alla cura e valorizzazione delle strutture museali e storiche. Gli eventi legati alla cultura vengono ritenuti i piu’ adatti, insieme alle rievocazioni storiche e agli spettacoli musicali. Cosa pesa di piu’ oggi sugli esercenti del centro storico? Innanzitutto l’imposizione fiscale, insieme ai canoni di locazione dei fondi, alla presenza di grande e media distribuzione e alla accessibilita‘. Suggerimenti? Una migliore comunicazione del centro storico, miglior decoro e pulizia, incremento della crocieristica.