LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

Ferrari: conto sul buonsenso degli altri sindaci

Il sindaco di Portoferraio: un incontro entro questa settimana

Ferrari: conto sul buonsenso degli altri sindaci

Il sindaco di Portoferraio Mario Ferrari è più che mai deciso a trovare un accordo con i colleghi sul contributo di sbarco, riaprendo il confronto sulla sua proposta che sembra piacere anche al Partito Democratico portoferraiese. “L’obiettivo è quello di non perdere questa occasione per l’Elba – considera Ferrari – io mi auguro, visti i segnali che sono pervenuti, che qualcuno dei miei colleghi abbia letto bene il nostro progetto. Conto di incontrarli di nuovo tutti entro questa settimana e definire la questione anche perché se ci fosse stato consentito di illustrare il contenuto della nostra proposta molto probabilmente non saremmo a arrivati a questo confronto che non è certo positivo”. Il sindaco si dice disponibile al confronto, purchè siano mantenuti alcuni paletti considerati inamovibili come il fondo a favore di opere “che – dice Ferrari – devono essere riconoscibili e individuabili sia dagli abitanti che dagli ospiti”. “Al di là di questa determinazione – specifica – sul resto si può anche trovare un giusto equilibrio perché non è giusto che Portoferraio si imponga con la forza ma piuttosto perché ha ragione e i contenuti delle sua proposta abbiano una validità concreta e reale a favore dei cittadini elbani”. Nel caso in cui non si trovasse l’accordo sul contributo di sbarco si potrebbe decidere per la tassa di soggiorno. “E’ l’unica alternativa ma evitiamo di arrivare alla sua attuazione – commenta il sindaco portoferraiese – primo perché non tutti coloro che vengono all’Elba darebbero il loro contributo e poi la tassa di soggiorno aggraverebbe ulteriormente le categorie e il settore e non è intenzione del comune di Portoferraio caricarli di questi oneri. Io mi auguro di poter contare sul buonsenso degli altri sindaci perché la nostra proposta è corretta, dal punto di vista politico e soprattutto tecnico”