LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

Anche la domenica rugbistica è stata segnata dal maltempo

Giornata da dimenticare: sconfitte sia per l'Under 18 che per l'Under 14

Anche la domenica rugbistica è stata segnata dal maltempo

Giornata da dimenticare il 7/02:  la Under 18 dell’Elbarugby che si è recata a Viareggio sul Campo dei Titani a disputare un incontro valido per il Campionato di categoria. La squadra di Scutaro, ridotta all’osso a causa di infortuni e indisposizioni, si è presentata in campo con soli 15 atleti. Su un campo che si presentava in condizioni al limite della praticabilità i nostri atleti hanno purtroppo perso l’occasione di rimanere in testa alla classifica seppur a pari merito con il Rosignano. Partita che veniva condotta dagli elbani per quasi tutto il tempo regolamentare dopo aver segnato una meta non realizzata. Purtroppo a pochi minuti dal termine i nostri ragazzi hanno subito un segnatura con relativa trasformazione che ha portato il risultato sul 7 – 5.
Grande amarezza per l’occasione mancata e per un match che sembrava essere ormai meritatamente nelle nostre mani , ma lo sport insegna anche in questi momenti.
La giornata nera non era ancora terminata. Giunti a Piombino dopo ore di attesa sono stati, come tanti elbani presenti, costretti a trovare un rifugio per la notte a causa della sospensione delle corse dei traghetti. Il ritorno con la nave delle 6.30 giusto in tempo per entrare a scuola.
Formazione:Ghini, Leoni, Paglia, Borsi, Concas, Piludu, Bellizio, Morosi, Muti, Conte, Sukhopar, Tumiati, Corsi, Burchielli, Bertelli.
Quello dell’Under 18 era l’unico incontro domenicale, un prologo c’è stato sabato sul campo del Piombino dove si è recata l’Under 14.
Diciassette giocatori dell’Under 14 si sono presentati al Venturelli di Piombino con al seguito un’agguerrita claque di genitori pronti a sostenere la squadra. Su un campo in ottime condizioni si è disputata detto con le parole dell’allenatore Giacchetto “la più bella partita dell’anno”.
Un grande ritmo di gioco nei primi 15 minuti ha fatto si che la nostra compagine sia riuscita a sviluppare un gran numero di azioni. Il risultato non li premia visto che il Piombino, forse più cinico, riesce a sfruttare ogni minimo errore per andare in meta soprattutto per le troppe perdite di possesso palla della nostra compagine. Ne è venuto fuori un incontro bello per le capacità tecniche dimostrate, anche se molto si deve migliorare sull’ ingenuità dimostrata dai nostri, ma sono molto giovani e l’esperienza farà il suo lavoro. Squadra che dovrà lavorare sull’insieme e sulla continuità ma che dà segnali di aver ben recepito il gioco che gli allenatori pretendono .
Formazione: Soldani-Vannucci-Pistolesi-Mele-Amoroso-Mazzei (VC)-Radclyffe-Trotta(Cap)-Falanca-Orzati-Rampini-Carrai-Vitaliano-Muti-Pacini-Soria-Cenciarelli