LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

Quadro ritrovato dopo 20 anni,restituito ai proprietari

Illustrata dai Carabinieri la storia del recupero dell'opera di grande valore

Quadro ritrovato dopo 20 anni,restituito ai proprietari

Una storia a lieto fine ci è stata illustrata oggi dai Carabinieri. Inizia a fine ‘96 quando nella seconda abitazione della famiglia Lodola a San Vincenzo viene perpetrato un furto e tra le altre cose viene preso dai ladri anche un quadro del 1881 che apparteneva alla famiglia da generazioni: “Ritratto di fanciullo con Cappello “ di Michele Gordigiani uno dei più conosciuti esponenti della scuola dei macchiaioli. Il furto era stato attuato da una banda di professionisti che in quegli anni imperversava anche all’Elba, Sulle sue tracce oltre al Nucleo Tutela patrimonio culturale anche i militari dell’Arma dell’Elba e di Piombino che, dopo una serie di perquisizioni, individuano gli autori del furto e in un loro capannone a Campiglia ritrovano il quadro nel 2002. Da allora i Carabinieri hanno lavorato sulla reperibilità delle opere nella banca dati e sulla titolarità del quadro, nel frattempo dato in custodia giudiziale alla direttrice dei Musei Napoleonici dell’Elba e funzionario della sovrintendenza di Pisa Roberta Martinelli. Oggi la certezza che il quadro è quello trafugato dall’abitazione dei Lodola. Il signor Mario, il proprietario,  nel frattempo è deceduto e sono titolari quindi le due eredi, Marina e Franca . “Un momento importante – ha detto la signora Marina Lodola alla presenza dei Carabinieri di Portoferraio e della nuova Direttrice dei Musei Napoleonici elbani Antonia D’Aniello – finalmente il quadro torna a casa  dopo quasi venti anni”. Il quadro dalla Villa dei Mulini, dove è stato custodito in questi anni, tra tre giorni tornerà sul continente, dai legittimi proprietari.