Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

Paolo Chillè è il nuovo direttore di TirrenoElbaNews.it

L’editore storico torna al comando del giornale da lui fondato nell'ormai lontano 2004. “Grazie a Rita Blando per il lavoro svolto in questi 10 anni. I prossimi 10? Alziamo l’asticella: possiamo – e vogliamo – fare meglio”

Paolo Chillè è il nuovo direttore di TirrenoElbaNews.it

Paolo Chillè da oggi è il nuovo direttore di TirrenoElbaNews.it, il giornale on line di riferimento del nostro gruppo editoriale. Più che una novità un ritorno, visto che questa responsabilità l’aveva già ricoperta al momento della sua fondazione, nel 2004.

“Innanzitutto – ha dichiarato Chillè a Tele Elba – quello che registriamo oggi è lo scioglimento consensuale di un sodalizio con il direttore uscente Rita Blando, che per motivi di famiglia per buona parte dell’anno non vive più all’Isola d’Elba. Approfitto quindi per ringraziarla per il lavoro svolto: Rita è stata direttore di Tenews per dieci anni, dal 2006 ad oggi, ed ha contribuito con la redazione giornalistica e con il nostro staff tecnico a raggiungere i risultati che Tenews ha raggiunto in questi dieci anni. Risultati impensabili al tempo, ma che siamo riusciti a conseguire con l’apporto di tutti. Per quanto mi riguarda personalmente, è un ritorno che mi fa piacere – ha aggiunto Paolo Chillè – anche se ne avrei fatto volentieri a meno per la mole di lavoro che comunque comporta, per l’impegno da profondere quotidianamente nel giornale on line. Credo che sia importante continuare sulla strada tracciata, ma nello stesso tempo avere un periodo di discontinuità ci servirà anche per alzare l’asticella e cercare di raggiungere nuovi obiettivi”.
In dieci anni sono cambiate tante cose, non solo dentro Tenews.it ma soprattutto nel mondo dell’informazione: cosa cambierà nei prossimi dieci, sotto la direzione di Paolo Chillè? “Innanzitutto per quanto mi riguarda spero che gli anni possano essere venti o trenta – ha risposto il direttore con un pizzico di scaramanzia – e comunque per dire che cosa cambierà non basta il tempo di un’ intervista, ce ne vorrebbe molto di più. Intanto cercheremo di rendere ancora più fruibile di quanto lo sia attualmente il nostro giornale on line, con nuovi contenuti oltre ovviamente alle notizie che saranno sempre in primo piano, all’insegno della multimedialità ma soprattutto della crossmedialità che dovranno contraddistinguere i nostri media di riferimento. Un lavoro che si vedrà giorno dopo giorno, con l’obiettivo di arrivare ad un miglioramento tecnico e ad una maggiore fruibilità del nostro media”.


Al nuovo direttore il più caloroso “in bocca al lupo” da parte della redazione e di tutto lo staff tecnico.